Ritratto di Alessandro Guatti
Autore Alessandro Guatti :: 17 Ottobre 2014

Terza edizione per il Festival Internazionale del Cinema di Montagna "Terre alte... emozioni dal mondo"

Festival internazionale del cinema di montagna

Torna a Milano dal 18 al 28 ottobre il Festival Internazionale del Cinema di Montagna “Terre alte... emozioni dal mondo”, organizzato dall’Associazione Montagna Italia in collaborazione con la sezione di Milano del Club Alpino Italiano, Touring Club Italiano e il Comune di Milano.

Il Festival, che promuove il cinema e la cultura di montagna grazie all’ampia selezione di pellicole di qualità, è giunto alla terza edizione ed è ormai un evento riconosciuto a livello internazionale come appuntamento imperdibile per gli appassionati del genere. Il ricco programma di quest’anno è infatti composto da lungometraggi, documentari, film d’animazione e cortometraggi provenienti da tutto il mondo.

La rassegna proporrà allo spettatore storie e soggetti diversi, confermando così di saper unire in un perfetto amalgama natura e cultura, ma il centro delle tematiche affrontate dalle varie opere in concorso sarà ovviamente la montagna, raccontata in tutti i suoi aspetti: l’esplorazione, le escursioni, l’alpinismo, l'arrampicata, la natura incontaminata, le tradizioni alpine, la verticalità.

[Leggi anche: Daniele Vicari al lavoro su Bianco, tragedia alpinistica del '61]

Rispetto agli anni scorsi vi sono importanti novità: due giorni in più di proiezioni e un concorso fotografico internazionale organizzato dall’Associazione Montagna Italia allo scopo di offrire uno sguardo alternativo sul mondo a chi ama conoscere le montagne, la natura, l’alpinismo e i popoli che vivono in alta quota.

Nelle otto serate del festival, ospitate dall’Auditorium San Fedele e dal Salone Touring Club, “cinema e fotografia ci accompagneranno in luoghi da sogno, rendendoci protagonisti di un metaforico viaggio che dalla Lombardia, passando tra cime, cascate, paesaggi e monumenti naturali, conduce verso le Terre Alte di tutto il mondo e verso la scoperta di culture e identità locali, per insegnarci ad amare la montagna e a proteggerla, valorizzandone la bellezza e la cultura che in essa affonda le radici” (Cristina Cappellini, Assessore alle culture, identità ed  autonomie della Regione Lombardia).

La cerimonia di premiazione avrà luogo il 26 ottobre in concomitanza della proiezione del film fuori concorso Messner (Andreas Nickel), ma le opere vincitrici si potranno ammirare nella serata del 28 ottobre presso il Cine Teatro Arca.

L’obiettivo degli organizzatori del Festival è – nelle parole del Presidente, Roberto Gualdi – quello “di realizzare, nel tempo, a Milano, un momento cinematografico davvero speciale”, visto che,  come sottolinea Filippo del Corno, Assessore alla Cultura del Comune di Milano, “questa iniziativa contribuisce a rendere più vario e ricco il panorama dei Festival cinematografici e degli eventi culturali nella città di Milano”.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box