Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 26 Novembre 2015

L'attore premio Oscar Eddie Redmayne ci spiega come sia stato interpretare i panni del pittore transgender Lili Elbe in "The Danish Girl" di Tom Hooper. Pensate un po', in una scena era pure totalmente nudo!

The Danish Girl

Quando The Danish Girl di Tom Hooper è stato presentato in anteprima mondiale all'ultimo Festival di Venezia, la pellicola non ha mancato di dividere pubblico e critica. Quasi tutti, però, sono d'accordo su una cosa: Eddie Redmayne ci ha regalato un'altra performance grandiosa, la quale potrebbe facilmente riportarlo fra le braccia dell'Academy con una nomination come Miglior Attore ai prossimi Oscar.

Il nostro veste i panni di Lili Elbe, pittore transgender. In una scena in particolare, lo vediamo addiritura denudarsi di fronte alla cinepresa: un momento, questo, che gli ha ovviamente procurato un bel po' d'imbarazzo. Spiega l'attore su Details: “Ogni volta che ti metti a nudo davanti alla crew è imbarazzante. Non è che noi attori abbiamo un metodo particolare per trovare la cosa comfortevole. È come se tu ti spogliassi davanti a 30 persone”. 

Un altro momento bizzarro, poi, è quando si è mostrato per la prima volta in abiti femminili ai suoi compagni di set: “Solo entrare in un luogo pieno di uomini, vedere la differenza nella maniera in cui ti trattano, i loro sguardi su di te... era una cosa travolgente. Un sacco di donne con cui stavo lavorando mi ha detto, 'Sì, benvenuto nel nostro mondo'”.

Per prepararsi al ruolo, l'interprete ha studiato le storie di molte persone transgender, approfondendo la loro arte e incontrandole di persona a Los Angeles. Tra di esse, anche Lana Wachowski, regista di Matrix e Cloud Atlas. Racconta: “La generosità di tutti nell'avermi educato è stata enorme. Mi hanno dato molto. Mi dicevano, 'Per riuscire a spiegarti, risponderemo ad ogni tua singola domanda'”. 

[Leggi anche: Recensione di The Danish Girl | Eddie Redmayne salva il biopic dalla monotonia]

The Danish Girl uscirà nelle sale italiane il 4 febbraio. Nel cast, tra gli altri, anche la bravissima Alicia Vikander, anche lei prontissima per una candidatura agli Oscar, forse anche più di Redmayne.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box