Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 20 Gennaio 2016

Che ci sia qualcosa di sbagliato nel sistema scolastico italiano è un fatto abbastanza evidente per chiunque, e adesso, a dire la sua in proposito è anche uno dei nostri tesori nazionali, il grande Ennio Morricone

Ennio Morricone

Che ci sia qualcosa di sbagliato nel sistema scolastico italiano è un fatto abbastanza evidente per chiunque, e adesso, a dire la sua in proposito è anche uno dei nostri tesori nazionali, il grande Ennio Morricone, fresco fresco di Golden Globe per la colonna sonora di The Hateful Eight, ultima pellicola di Quentin Tarantino. E di cosa potrebbe mai parlare il mitico compositore se non proprio di musica?

In una lettera pubblicata dal Messaggero, Morricone ha infatti spiegato come l'insegnamento di Musica nelle scuole sia un autentico disastro, di quelli che allontanano il possibile entusiasmo dei ragazzi, piuttosto che avvicinarlo. Afferma il maestro, citando alcuni dei suoi punti di riferimento: “Gli educatori usano metodi sbagliati.

Esistono due metodi diversi tra loro, ma che sono i migliori per l'insegnamento della musica nella scuola: quello messo a punto da Carl Orff e quello di Boris Porena, che insegna ai giovani a creare la musica insieme. Gli insegnanti di musica dovrebbero prima fare dei corsi. Servirebbero dieci anni per cambiare le cose, basandosi su due aspetti fondamentali: nuovo programma e nuovi insegnanti preparati, attraverso corsi di formazione, a svolgere quel programma”.

[Leggi anche: Ennio Morricone: "Oggi molti registi hanno paura di una buona colonna sonora"]

Prosegue, affrontando invece il problema delle strutture: “Bisognerebbe dare a tutte le scuole un impianto per ascoltare la musica e un corredo di una trentina di incisioni discografiche importanti, da fare ascoltare agli studenti come esempio degli argomenti teorici. In Germania ogni famiglia suona Bach con il flauto dolce e il pianoforte o addirittura il clavicembalo, cantando e leggendo gli spartiti. Quella è la vera nazione musicale, non l'Italia".

Insomma, sono certamente argomenti interessanti e che varrebbe la pena approfondire, non trovate anche voi? 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box