Ritratto di Erika Favaro
Autore Erika Favaro :: 1 Aprile 2016

L'attore ha letto la sceneggiatura tratta da "Porno" di Irvine Welsh e si è detto impaziente di partecipare al sequel del film del 1996

Trainspotting

Sarà che si tratta di un film simbolo di una generazione, sarà che per moltissime persone Trainspotting rappresenta la giovinezza, la musica di Iggy Pop, il potere dissacrante della letteratura di Irvine Welsh. Fatto sta che l’attesa del sequel del film del 1996 è diversa dalle altre attese. C’è entusiasmo, voglia di vedere dove sono andati a finire Rent e Sick Boy, ma c’è anche un po’ di timore, la paura di vedere uno dei propri miti risorgere in modo forzato. È rassicurante sapere che la stessa sensazione è vissuta anche dagli attori del film i quali hanno deciso in toto di tornare sul grande schermo per ricreare la banda di tossici in una grigia Edimburgo di fine anni ottanta.

A dirigere il secondo capitolo sarà sempre Danny Boyle e ovviamente nei panni del protagonista Mark Renton troveremo sempre Ewan McGregor il quale di recente ha rilasciato qualche dichiarazione riguardo il film. In un’intervista per Collider, l’attore scozzese ha ammesso di essere eccitato tanto quanto gli spettatori, sottolineando come siano passati ormai più di dieci anni da quando Irvine Welsh ha scritto il seguito del suo romanzo, anni di attese e speculazioni anche per lui. Il romanzo da cui sarà tratto il sequel è infatti Porno, pubblicato nel lontano 2002.

“Dieci anni fa non lo volevo fare, non ero pronto – ha ammesso l’attore – in più non esisteva alcuna sceneggiatura”. Oggi invece quella sceneggiatura esiste ed è stata di recente consegnata agli attori.

Ewan McGregor ha dichiarato di averla apprezzata moltissimo e ha anche voluto rassicurare gli appassionati dicendo che se la sceneggiatura non fosse risultata buona, lui e gli altri (riferendosi probabilmente ai suoi “compagni” Ewen Bremner, Robert Carlyle, Ewen Bremner e Jonny Lee Miller) non avrebbero accettato di partecipare al progetto.

[Leggi anche: Danny Boyle annuncia "Trainspotting 2"]

Si tratta di un evento un po’ fuori mano, ma sarebbe molto bello poter partecipare all’incontro che in aprile si terrà all’Edinburgh International Book Festival dove Carlyle ed Irvine Welsh incontreranno il pubblico per una conferenza incentrata sul personaggio di Begbie.

Le riprese di quello che per il momento ci limitiamo a chiamare Trainspotting 2 inizieranno a maggio, noi li sogniamo già correre per le strade di Edimburgo. 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box