Ritratto di Marco Rovaris
Autore Marco Rovaris :: 9 Ottobre 2014

Laura Chiatti, incinta e giunta al sesto mese, risponde a giornalisti e fotografi che la vogliono grassa e fuori forma. La Chiatti è sempre sull'onda del gossip e, dopo la causa contro Fabri Fibra, ora va contro la stampa

Laura Chiatti


Polemica via social per l'attrice Laura Chiatti, che, incinta e giunta ormai al sesto mese di gravidanza, ha deciso di rispondere alle illazioni continue sul suo peso e ha dichiarato che la sua forma non è in discussione, bensì invidiabile. Ecco cosa si sono sentiti rispondere i detrattori che si sono permessi di giudicarla:

"Il mio peso è ottimo, al sesto mese ho preso solo 5 kg, non sono né trasformata, né tanto meno obesa. Anzi sottopeso! Vorrei invitare i signori paparazzi ad imparare il proprio mestiere, seppur le foto vengano rubate, occorre attenzione nel fotografare una donna, perché il contrario porta poi ad indurre pseudo giornalisti a scrivere emerite c...ate, denigrando l’immagine di un’attrice che in primo luogo è un essere umano. Un abbraccio e un caloroso consiglio soprattutto a giornaliste "donne". Occupatevi di temi più importanti, vista la situazione del nostro Paese, invece di rompere il c***o a persone che lottano per tutelare la propria privacy nella più totale tranquillità”.

Non c'è pace per l'attrice umbra. Non di tantissimo tempo fa è la causa - alla fine vinta - contro Fabri Fibra a causa degli irridenti e continui riferimenti all'attrice nella seconda strofa del singolo di successo Vip in trip, qui riportata integralmente: "Laura Chia*** me la voleva dare / Ma io dovevo lavorare, lavorare, lavorare / Ancora lavorare, ancora lavorare, ancora lavorare... / Beh, comunque ho il suo cellulare / Ogni tanto le messaggio, dico "Ciao, come stai?" / Lei mi risponde "Ci vediamo, scopiamo?" / E' strano, un tempo ero io che la cercavo / Ma non ero abbastanza famoso / Chi è troppo non va con chi è poco famoso / Poi becca il tronista e chi l'ha più vista / Oggi invece mi chiama, mi cerca, mi ama / Volessi farmela sì che potrei / Ma che tristezza, bambole di pezza / Mi domandi "E perché non te le fai?" / Perché c'ho paura di prendere l'A***!". Dopo la sentenza, il testo del videoclip è stato cambiato.

Non si scherza con la Chiatti, che non vuole essere disturbata mentre aspetta l'arrivo del figlio con il compagno Marco Bocci, anch'egli umbro. Nella seconda parte dello sfogo si tirano in ballo il Signore e concetti come "marito figo". I paparazzi e le malelingue sono avvisati.

[Leggi anche: Tackle da dietro a Kim Kardashian alla Fashion Week di Parigi]

"Secondo ‘ste quattro poracce anche se una avesse preso 100 kg cosa ci sarebbe di male? Secondo loro, un’attrice sta tutto il giorno a pensare alla forma fisica? Con un bimbo dentro la pancia, i pensieri grazie a Dio sono altri! Ma del resto cosa vogliamo pretendere dal giornalismo italiano? Questi pensano che una donna gratificata in tutto, di bell’aspetto e pure con un marito figo, abbia solo un neurone in testa. Invece, purtroppo per loro, io ne ho più di uno”.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box