Ritratto di Simona Carradori
Autore Simona Carradori :: 18 Gennaio 2017

Dopo il discorso tenuto da Meryl Streep ai Golden Globes, sono stati tanti i personaggi pubblici a commentare le parole dell’attrice, in particolare Robert De Niro, che ha voluto scrivere alla collega un lungo messaggio a sostegno delle sue parole

Robert De Niro

Dopo il discorso tenuto da Meryl Streep durante la sua premiazione ai Golden Globes, sono stati tanti i personaggi pubblici a commentare le parole dell’attrice, e come già tutti sappiamo, gran parte delle star di Hollywood condivide apertamente il suo pensiero. Tra quelli che sono intervenuti in favore della Streep possiamo citare Viola Davis, George Clooney e in particolare Robert De Niro, che ha voluto scrivere alla collega un lungo messaggio a sostegno delle sue parole, in cui si complimenta con l’attrice per il coraggio, l’intelligenza e l’eleganza mostrati nel parlare al mondo di determinati temi, in un momento in cui avrebbe potuto semplicemente sorridere facendo finta di nulla.

"Ciò che hai detto è stato grande. C'era bisogno di dirlo e tu l'hai detto in modo splendido. Ti stimo così tanto per averlo fatto mentre il mondo celebrava i tuoi traguardi. Condivido i tuoi sentimenti a proposito dei bulli e dei prepotenti. Quando è troppo è troppo. Tu, con la tua eleganza e la tua intelligenza, hai una voce potente - una voce che ispira altri a parlare come se la loro voce possa essere ascoltata. E questo è importante: tutti dobbiamo far sentire la nostra voce".

Il messaggio scritto dall’attore è stato diffuso dal magazine People, e come nel discorso pronunciato da Meryl Streep, si nota un chiaro riferimento a Donald Trump e ai suoi atteggiamenti “prepotenti” e da “bullo”. Tuttavia in entrambi i discorsi il presidente degli Stati Uniti non è mai stato nominato direttamente.

George Clooney - sempre in favore della Streep – ha dichiarato: “La realtà è che le cose brutte accadono quando i riflettori sono spenti. È questo che i cattivi vogliono. Invece bisogna accendere le luci, mostrare quello che è davvero, far capire che si tratta di esseri umani, non di nomi o statistiche. Ciò che ha fatto Meryl è stato spettacolare. Grazie".

Categorie generali: 

Facebook Comments Box