Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 7 Ottobre 2015

Non uno bensì addirittura due sequel per "Mad Max: Fury Road", sfavillante action post-apocalittico che ha esaltato i cinefili durante l'ultima stagione. A rivelare la notizia, George Miller in persona

Mad Max: Fury Road

Gioiscano i fan di Mad Max: Fury Road, euforica e adrenalinica pellicola che ha esaltato i cinefili fin dalla sua proiezione in anteprima mondiale allo scorso Festival di Cannes, confermando Tom Hardy e Charlize Theron tra i più stilosi badass del panorama e rimettendo George Miller al centro dell'attenzione. Ebbene, secondo l'autore, sarebbero in cantina ben 2 sequel del film, pronti a riportare gli spettatori tra le burrascose strade post-apocalittiche. 

Di più: le sceneggiature sarebbero già addirittura pronte, e risalgono ormai ad anni fa. Infatti, prima di Fury Road, erano già stati fatti due tentativi di riportare in vita la saga di Mad Max. Racconta Miller: “Nel 2001 avevamo iniziato delle riprese con Mel Gibson, ma poi è arrivato l'11 settembre e il dollaro americano collassò contro il dollaro australiano di quasi 30%, e abbiamo perso quell'ammontare di budget nel giro di una notte. Dopo Happy Feet, ci abbiamo riprovato, ma siamo stati inondati in Australia. Si mise a piovere nel deserto per la prima volta in 15 anni. Alla fine siamo rimasti con due script senza aver realmente provato. Stiamo parlando con la Warner Bros, ma non saprei quale delle due storie possa arrivare per primo”.

[Leggi anche: Tom Hardy e Charlize Theron: continui litigi sul set di "Mad Max: Fury Road"]

Di certo, comunque, non accadrà prestissimo, in quanto Miller ha anche spiegato come la sua ultima pellicola l'abbia stancato parecchio, motivo per cui intende girare qualcosa di più tranquillo, prima di tornare fra le strade sabbiose: “Vorrei fare un piccolo film senza effetti speciali prima. Ci abbiamo messo 8 mesi per Fury Road... è tanto. Ogni giorno sotto il caldo e la polvere... è stancante. Abbiamo il piano di farne altri due, ma in futuro”. 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box