Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 16 Luglio 2015

Finalmente online il primo teaser trailer di "Joy", ultima pellicola di David O. Russell che vede nuovamente riuniti Jennifer Lawrence, Bradley Cooper e Robert De Niro

Joy

David O. Russell è tornato, e con lui l'immancabile trio Jennifer Lawrence / Bradley Cooper / Robert De Niro, nuovamente insieme dopo Il lato positivo e American Hustle. Stavolta, in Joy, la brillante attrice vestirà i panni di Joy Mangano, volto noto del canale statunitense dedicato allo shopping HSN, nonché inventrice del miracle mop, strumento domestico posseduto da milioni e milioni di americani.

La pellicola, che tra l'altro vedrà anche la presenza di Virginia Madsen e della nostra Isabella Rossellini, uscirà negli States solamente a Natale, ma per stuzzicare i fan, la produzione ha già messo online il primo trailer. Ecco dunque la bellissima J-Law, giovane donna in cerca di una direzione esistenziale: la vediamo sbeffeggiata, sposata, cresciuta, e, finalmente, inventrice e impresaria di se stessa, mentre a scorrere sullo sfondo è un coro angelico che intona You can't always get what you want dei Rolling Stones. “Mi chiamo Joy comunque”, dice nella scena finale dopo aver sparato col fucile, e i nostri occhi s'illuminano di hype ed esaltazione.

Siamo decisamente dei fan di David O. Russell da queste parti, e siamo sicuri che pure stavolta saprà tirare fuori il meglio dal cast e dalla propria contagiosa energia. Presente al completo anche la sua squadra tecnica di fiducia, a iniziare dal direttore della fotografia Linus Sandgren, i cui obiettivi hanno già precedentemente curato luci e ombra di American Hustle, ma anche del Promised Land di Gus Van Sant. In cabina di montaggio, invece, avremo addirittura due rinomati editor: da una parte, Alan Baumgarten, proveniente da pellicole come Benvenuti a Zombieland di Ruben Fleischer e Mi presenti i tuoi? di Jay Roach; dall'altra, Jay Cassidy, che la scorsa stagione ha assemblato due celebrate opere come Fury di David Ayer e Foxcatcher di Bennett Miller. 

[Leggi anche: Jennifer Lawrence: le sue 5 interpretazioni che forse non conoscevate]

Attualmente in post-produzione, chissà che la pellicola non faccia già tappa in qualche importante festival autunnale? Venezia ormai è un'utopia, ma di certo Toronto rimane ancora accreditatissimo, essendo il trampolino prediletto del regista prima della frenetica stagione dei premi. E per le sale italiane? Bisognerà attendere il 14 gennaio 2016.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box