Ritratto di Erika Favaro
Autore Erika Favaro :: 28 Novembre 2015

Diretto dal greco Avranas, il thriller è ambientato in Polonia e racconta un caso di cronaca che sembra ricalcare la trama di un romanzo

Jim Carrey

Non è la prima volta che interpreta un ruolo drammatico, ma il pubblico e i critici sembrano sempre un po’ stupiti nel vedere Jim Carrey con un’espressione seria e preoccupata a solcargli il volto.

Così, con lo sguardo un po’ stanco e una barba lunga quasi bianca, lo ritroviamo nelle foto che anticipano  il trailer di True Crimes, il nuovo film del greco Alexandros Avranas.

Basato su un articolo del 2008, scritto da David Grann per il New Yorker, il film è ambientato in Polonia e racconta dell’omicidio di un uomo d’affari che un detective scopre avere moltissime somiglianze con l'intreccio di un romanzo.

Le aspettative sono buone, Avranas – dopo il suo Miss Violence, Leone d’Argento alla 70^ Mostra del Cinema di Venezia –  è considerato uno dei protagonisti del cinema greco contemporaneo insieme a Yorgos Lanthimos, autore di Dogtooth e The Lobster.

Il titolo più facile da ricordare quando si pensa a Jim Carrey in versione drammatica è senza dubbio Se mi lasci ti cancello, ma l’attore di Ace Ventura ha dimostrato in più occasioni di saper gestire alla grande i diversi registri. Uno dei ruoli non comici più recenti è Number 23, un thriller psicologico in cui Carrey interpreta un uomo ossessionato dai numeri e dalle coincidenze.

[Leggi anche: Jim Carrey vuole un ruolo nei prossimi film su Batman]

Nel cast di True Crimes anche diversi attori polacchi come Agata Kulesza, Maja Ostaszewska e Robert Wieckiewiscz. Jim Carrey lo potremo vedere anche nella nuova pellicola di Ana Lily Amirpour (giò autrice dell'acclamato A Girl Walks Home Alone at Night), The Bad Batch in cui la regista di origini iraniane racconta la storia di un amore distopico e apocalittico.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box