Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 22 Giugno 2015

Problemi per "Going Clear: Scientology e la prigione della fede", documentario di Alex Gibney. Infatti, la rinomata chiesa ha minacciato di querelare i distributori britannici che intendano proiettare la controversa pellicola

Tom Cruise

Uscirà in questi giorni nelle sale italiane Going Clear: Scientology e la prigione della fede, documentario realizzato da Alex Gibney, il quale analizzerà la controversa comunità tramite dei filmati d'archivio e le testimonianze di alcuni ex membri, mostrando al mondo cosa sarebbero disposti a fare i suoi adepti in nome della religione. Un film che tocca temi scottanti dunque, dato che ad oggi Scientology vanta milioni e milioni di seguaci in giro per il mondo. 

Meno male che in Italia la pellicola non avrà grane, ma in Gran Bretagna, dove il culto è maggiormente diffuso, le cose si fanno decisamente più problematiche. Infatti, la Chiesa di Scientology ha fatto una fortissima pressione verso le compagnie che intendano proiettare il film, minacciandole di querele per violazione di copyright. Ciò nonostante, però, i distributori e gli esercenti non sembrano proprio voler sottostare alle intimidazioni, decidendo di mostrare comunque il documentario, che dovrebbe arrivare nei cinema inglesi a partire dal 26 giugno.

Definito dalla Scientology “una propaganda bigotta”, Going Clear è stato presentato allo scorso Festival di Sundance, per poi uscire regolarmente negli Stati Uniti e poco dopo sull'emittente via cavo HBO, diventando, con oltre 5 milioni e mezzo di telespettatori, il documentario più visto sul canale negli ultimi anni. Ottima anche l'accoglienza della critica: secondo indieWIRE il film “mostra una panoramica efficiente sul lato oscuro di Scientology”, mentre per Entertainment Weekly trattasi di un'opera “bella disturbante”. 

Insomma, Tom Cruise, uno dei membri più orgogliosi della setta, si starà mettendo le mani nei capelli. Con lui: John Travolta, Juliette Lewis, Giovanni Ribisi, Elisabeth Moss, Michael Peña e diverse altre celebrità. 

[Leggi anche: John Travolta: "Giù le mani da Scientology!"]

Non ci rimane che vedere Going Clear: Scientology e la prigione della fede, ringraziando quelli della Lucky Red che hanno deciso di portarlo dalle nostre parti. Un ottimo modo per imparare qualcosa sulla celebre religione che negli ultimi anni ha catalizzato giornali e tabloid di tutto il mondo, ma anche per continuare a frequentare i cinema nonostante il caldo torrido di questi giorni. Buona visione!

Tag: 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box