Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 16 Maggio 2015

Era tanto atteso al Festival di Cannes 2015, "The Sea of Trees" di Gus Van Sant. A parte la prima clip, dove ci vengono mostrati McConaughey e Watanabe, sperduti in una foresta, il film ottiene solo un coro di "booo" alla proiezione stampa

Sea of Trees

Il direttore artistico Thierry Frémaux l'ha definito “un film più commerciale rispetto gli standard di Gus Van Sant”, ma The Sea of Trees rimane senza ombra di dubbio uno dei titoli più attesi del Festival di Cannes 2015, che come sempre, accoglie i migliori autori provenienti da tutto il mondo. Protagonista della pellicola è Matthew McConaughey nel ruolo di Arthur Brennan, uomo depresso che compie un'escursione in una foresta giapponese solitamente usata dai nipponici come teatro per il proprio suicidio. Qui incontrerà Ken Watanabe aka Takumi Nakamura, e insieme compiranno un viaggio di riflessione: forse, salvarsi sarà ancora possibile. 

Diversi i punti d'interesse dell'opera, tra cui la curiosità nel vedere cos'abbia combinato lo sceneggiatore Chris Sparling, in verità proveniente dai territori dell'horror e dei thriller claustrofobici, e basti pensare che tra i lavori di cui ha firmato precedentemente lo script, figurano ATM  - Trappola mortale e Buried – Sepolto

Ora, per stuzzicare i fan, la produzione ha finalmente pubblicato una prima clip dal film. Qui vediamo i due protagonisti vagare per i boschi. Sembrano stanchi, soprattutto Watanabe che, scombussolato, pare appena uscito da una rissa. Forse cercano la strada giusta, magari l'uscita, ma poi si accorgeranno che la foresta è più densa di quanto potessero pensare. 

Oltre ai due, ricordiamo che in The Sea of Trees c'è anche Naomi Watts, nel ruolo della moglie di McConaughey. La pellicola verrà proiettata a Cannes venerdì alla stampa e sabato al pubblico, prima di uscire nelle sale francesi all'inizio di settembre. Poi, grazie agli accordi della Bloom, toccherà al resto del mondo, seppur ad oggi non abbiamo ancora una data precisa per l'Italia. 

[Leggi anche: Matthew McConaughey in "The Free State of Jones": Ecco la prima foto dal set]

Dopo quest'avventura nelle lande del sol levante, Gus Van Sant si butterà poi nel mondo seriale, girando l'episodio pilota di The Devil You Know, nuovo progetto targato HBO che sarà ambientato nel 17° secolo, tra stregonerie e persecuzioni. Insomma, una specie di alternativa a Salem, anche se probabilmente il progetto intende essere più drammatico, piuttosto che horror. Nel cast ci saranno Eddie Izzard, Karen Gillian, Ever Carradine e Ismenia Mendes. Tra gli scrittori coinvolti, anche Jenji Kohan, già precedentemente al lavoro su Orange is The New Black.

Ultim'ora: Intanto alla proiezione di ieri a Cannes, le reazioni sono state molto negative, tanto da sollevare cori di "booo" alla fine della proiezione. Ma i giudizi a caldo  dai festival, ormai lo sappiamo, sono sempre poco attendibili.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box