Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 1 Dicembre 2014

Jake Gyllenhaal gonfiato di chili e muscoli nella prima immagine di "Southpaw", nuova pellicola di Antoine Fuqua in uscita l'anno prossimo. La storia verterà sul pugile Billy "The Great" Hope, campione dei pesi medi

Jake Gyllenhaal in Southpaw

Se vi siete già stancati nel tentare d'indovinare chi possa vincere come Miglior Attore ai prossimi Oscar, saltate all'anno successivo e assaporatevi il primo candidato ufficiale, ovvero Jake Gyllenhaal in Southpaw, nuova pellicola di Antoine Fuqua. L'ultima volta avevamo visto l'ex messia Donnie Darko nei panni di un reporter in Lo sciacallo – Nightcrawler di Dan Gilroy, dove era dimagrito diventando scheletrico e irriconoscibile, sciupato e quasi malato, entrando perfettamente nelle atmosfere funeree del film. Ora, invece, stando alla prima foto di Southpaw, l'attore ha invece messo su chili e muscoli, fino ad avere le sembianze di un palestrato di professione. Eccolo a figura intera.

Ricorda un po' il Robert De Niro di Toro Scatenato, e infatti anche stavolta la storia verte su un pugile, Billy “The Great” Hope, campione dei pesi medi. Gyllenhaal ha affrontato ore ed ore di allenamento per 6 mesi ininterrotti; una prassi, questa, ormai comune in quel di Hollywood, dove gli attori si sottopongono ai più duri training per dimagrire o ingrassare a piacimento. Basti vedere come si ridusse Matthew McConaughey in Dallas Buyers Club, Christian Bale in L'uomo senza sonno e American Hustle, ma anche Tom Hanks in Cast Away e l'ultimo Bradley Cooper in American Sniper.

Ad accompagnare l'attore nel film, ci saranno Rachel McAdams, Naomie Harris, Forest Whitaker e i cantanti 50 cent e Rita Ora. Scrive invece la sceneggiatura Kurt Sutter, già penna di alcuni episodi di rinomate serie tv come Sons of Anarchy e The Shield.

[Leggi anche: Recensione di Lo sciacallo - Nightcrawler | Il capitalismo degenere del rapace Jake Gyllenhaal]

Attualmente in fase di post-produzione, Southpaw uscirà nelle sale durante il 2015 con il sostegno del magnate Harvey Weinstein, il quale ha iniziato a vendere la pellicola allo scorso Festival di Cannes. Un attore richiestissimo Gyllenhaal, che l'anno prossimo sarà protagonista di altre due interessanti opere: la nuova commedia romantica di David O' Russell, Nailed, in cui affianca Jessica Biel, James Marsden e Catherine Keener, e il dramma avventuroso Everest di Baltasar Kormákur, dove veste i panni di uno scalatore di montagne assieme a Keira Knightley, Robin Wright, Josh Brolin, Sam Worthington, Jason Clarke ed Emily Watson.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box