Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 20 Aprile 2015

Turbolenze in casa DC: La regista di "Wonder Woman", Michelle MacLaren, si ritira a causa di divergenze con la produzione. Al suo posto è stata ingaggiata Patty Jenkins, già autrice di "Monster", film che nel 2003 diede l'Oscar a Charlize Theron

Gal Gadot

Licenziamenti e sostituzioni per il nuovo film targato DC Entertainment, Wonder Woman. Solo pochi giorni fa l'annuncio che la regista Michelle MacLaren avrebbe abbandonato il progetto a causa di divergenze creative con la casa di produzione. Ora Variety annuncia la sua sostituta, ovvero Patty Jenkins, regista nota non solo per aver diretto alcuni episodi di The Killing ed Entourage, ma anche e soprattutto per Monster, film del 2003 che ha dato l'Oscar come Miglior Attrice a Charlize Theron. La DC e la Warner Bros. continuano dunque a puntare su una donna regista, consapevoli, forse, che solamente una sensibilità femminile possa dare giustizia ad un'eroina come Wonder Woman. Non è la prima volta che la Jenkins viene interpellata per un hero-movie, in quanto fu la prima scelta della Marvel per Thor 2, passata poi in mano ad Alan Taylor dopo il suo rifiuto. 

Confermata comunque la presenza come protagonista della bella Gal Gadot, modella israeliana già avvistata nella saga di Fast & Furious, che inizierà a indossare il costume di Wonder Woman a partire da Batman v Superman: Dawn of Justice, attesissimo blockbuster di Zack Snyder la cui uscita italiana è prevista il 24 Marzo 2016. Con lei, Ben Affleck nei panni di Batman e Henry Cavill in quelli di Superman, mentre Amy Adams interpreta Lois Lane, Jesse Eisenberg Lex Luthor e Jason Momoa Aquaman. Per lo spin-off totalmente dedicato alla super donna bisognerà invece attendere il 2017, quando uscirà in contemporanea con The Justice League Part 1.

Insomma, proprio come l'universo marveliano, anche la DC inizia a schierare pian piano le proprie pedine per intrecciare film corali e spin-off, tessendo la ragnatela di una serialità high concept ormai tipica quando ci sono di mezzo i super-eroi. Ad affiancare la Gadot in Wonder Woman sarà Scott Eastwood, figlio del grande Clint e carismatico attore che ha recentemente partecipato anche al collettivo bellico di Fury, ultima pellicola di David Ayer.

[Leggi anche: Jared Leto anticipa il suo Joker di "Suicide Squad"

A scrivere la sceneggiatura del cinecomic è invece Jason Fuchs, già autore di L'era glaciale 4 – Continenti alla deriva e dell'imminente fantasy Pan, nuova rilettura del mitico personaggio creato da J. M. Barrie per mano di Joe Wright. Qui, vedremo un cast formato, tra gli altri, da Hugh Jackman, Amanda Seyfried, Rooney Mara e Cara Delevingne.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box