Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 17 Luglio 2015

Nella primavera del 2016 aprirà a Shanghai un nuovo parco Disneyland, il quale avrà la particolarità di essere cucito su misura del popolo cinese. Che Mulan possa essere la regina del castello?

Disneyland

Gli States, Tokyo, Hong Kong e Parigi hanno Disneyland, ma non il paese più potente del mondo ovvero la Cina? Detto fatto, in quanto ora stanno finalmente costruendo il rinomato parco a tema anche a Shanghai. Ha rivelato la casa di Topolino: “Il nuovo Disneyland sarà cucito appositamente per gli ospiti cinesi, con esperienze familiari, colori, simboli e grafiche integrate con l'area, includendo il tipico stile Shikumen di Shanghai. Stiamo costruendo qualcosa di veramente speciale, la quale mostrerà il meglio delle narrazioni Disney e celebrerà l'incredibile patrimonio cinese, creando una destinazione unica che darà gioia e intrattenimento alla popolazione cinese per le generazioni a venire”. 

6 le macroaree di cui sarà composto il parco:

Mickey Avenue – La via principale ispirata a Topolino e ai suoi amici. Qui troverete tanti negozi in cui comprare souvenir.

Adventure Isle – Avrà lo stile di un mondo perduto in cui paiono nascondersi misteriosi tesori ad ogni angolo. Immancabili le montagne russe e le rapidi per le avventure in acqua.

Gardens of Imagination – Per la gioia dei più piccini, i quali potranno andare su giostre ispirate a Dumbo e Fantasia. Inoltre, sarà presente un palco dove verranno messe in scena degli eccitanti spettacoli.

Tomorrowland – L'area dedicata alla tecnologia più avanzata e futuristica. Ovviamente, Buzz Lightyear vi aspetta per darvi il benvenuto.

Treasure Cove – Una terra costruita appositamente per i pirati. Tra i personaggi che potrete incontrare in giro passeggiando da queste parti, il mitico Capitan Jack Sparrow, Barbossa e Davy Jones.

Fantasyland – La zona più vasta del parco. Includerà molte attrazioni, tra cui il labirinto di Alice nel paese delle meraviglie, il trenino di Biancaneve e i Sette Nani e il boschetto di Winnie The Pooh.

[Leggi anche: Ecco come sarebbero i personaggi Disney o Pixar se fossero persone vere (fotogallery)]

Insomma, saranno contenti i bambini cinesi, che potranno finalmente vivere le loro avventure Disney senza più viaggiare fino a Hong Kong. Inoltre, siamo sicuri che il posto riuscirà ad attrarre anche diversi turisti provenienti da tutta l'Asia, e non solo dall'Impero Celeste! Per l'apertura di questo nuovo luogo incantato, però, bisognerà attendere la primavera del 2016.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box