Ritratto di Andrea Galassi
Autore Andrea Galassi :: 17 Luglio 2014

La nuova fotocamera digitale reflex di Nikon è capace di registrare filmati Full HD 1080p a frequenze di fotogrammi di 50p e 60p e di ridurre in maniera efficace i livelli di disturbo, il cosiddetto effetto moiré e i falsi colori.

Nikon ha presentato la nuova fotocamera reflex D810 il 26 giugno scorso, descrivendola come una macchina potente e flessibile, in grado di fornire un’esperienza emozionante e stimolante in fase di ripresa di sequenze di filmati, anche ai videomaker più esigenti. Promessa impegnativa, così come impportante è la cifra che i consumatori saranno chiamati a versare per mettere mano su Nikon D810. Il prezzo di listino supererà infatti i 3.000 euro.

Il produttore nipponico promette nello specifico di portare in dote agli utenti una macchina fotografica SLR capace di registrare filmati Full HD 1080p a frequenze di fotogrammi di 50 p e 60p e di assicurare una significativa riduzione dei livelli di disturbo, del cosiddetto effetto moiré e dei falsi colori.

Cosa si intente con effetto moiré? È Nikon stessa a spiegarlo nelle pagine di supporto. L’effetto moiré produce un modello ondulato dall’aspetto strano che non esiste nel soggetto e si verifica nelle immagini (e nei video) acquisite da dispositivi digitali a causa dell’interferenza tra il modello nel soggetto e il modello regolare dei pixel sul sensore di immagine che crea un terzo modello.

Il terzo modello di cui sopra è appunto l’effetto moiré, più comune nelle immagini con modello ad alto contrasto, estremamente dettagliate, che superano la risoluzione dei sensori. Il riferimento è, per esempio, a soggetti che includono tessuti, capelli sottili o scene caratterizzate da dettagli ripetitivi, quale le fitte linee verticali di elementi architettonici.

Che cosa sono, invece, i falsi colori? L’espressione viene impiegata per identificare un colore riprodotto in un’immagine digitale che differisce dal colore reale del soggetto, risponde Nikon. I falsi colori si verificano quando la luce proveniente da un oggetto non viene registrata su tutti i sensori colore RGB provocando, di conseguenza, una modifica del colore registrato.

Nikon D810 promette pertanto di ridurre in maniera efficace sia l’effetto moiré sia i falsi colori, che, peraltro, si verificano in genere insieme.

 

 

 

 

La nuova fotocamera digitale reflex di Nikon offre inoltre due formati di ritaglio del sensore (FX e DX), è dotata di uscita HDMI senza compressione e permette di acquisire in simultanea le sequenze ad alta risoluzione nella macchina stessa o in un registratore esterno.

Nikon D810 consente altresì di impostare la sensibilità da ISO 64 fino all’equivalente ISO di 51.200 nel modo M, mentre la funzione Auto ISO permette di configurare le massime impostazioni ISO con le quali operare, prosegue il produttore.

Durante le riprese a sensibilità elevate, inoltre, entra in azione la funzione di riduzione disturbo 3D, deputata a ridurre il disturbo casuale, la distorsione e lo sfarfallio. Gli utenti di Nikon D810 possono anche visualizzare sul monitor della fotocamera le “alte luci” esattamente nel punto in cui si manifesta l’effetto.

Un’altra promessa riguarda il sistema di controllo dell’audio, che dovrebbe migliorare la registrazione e offrire una maggiore flessibilità complessiva. Un microfono stereo integrato e un’uscita audio consentono di monitorare e regolare i livelli dell’audio in isolamento sia prima che durante la registrazione, spiega Nikon. È anche possibile selezionare l’intervallo di suoni (ampiezza/voce) e la riduzione del disturbo del vento in caso di registrazione con il microfono incorporato, conclude il produttore.

 

 

 

 

Nikond D810: le funzioni principali

  • Nuovo sensore in formato FX da 36,3 megapixel: offre il massimo in termini di dettaglio dell'immagine e flessibilità di ritaglio
  • Estesa sensibilità alla luce: intervallo di sensibilità ISO 64–12.800, estendibile da 32 fino all'equivalente ISO di 51.200
  • Velocità di scatto in sequenza fino a 7 fps: immagini a piena risoluzione senza compromessi fino a 5 fps. Immagini a 15,3 MP fino a 7 fps con il modo ritaglio DX
  • EXPEED 4: porta le prestazioni complessive della fotocamera ad un livello mai raggiunto in precedenza
  • Prestazioni AutoFocus di punta: sistema AF a 51 punti Multi-CAM 3500FX configurabile con impostazioni di copertura a 9, 21 o 51 punti e con una sensibilità ridotta fino a -2 EV (ISO 100, 20 °C)
  • Modo Area AF a gruppo: veloce acquisizione e migliorato isolamento dello sfondo anche in condizioni di illuminazione difficili
  • D-Movie multi-area: filmati Full-HD (1080p) in formato FX e DX a 50p/60p. Durante le riprese è possibile accedere al completo intervallo di sensibilità alla luce a partire da 64 ISO e controllare il tempo di posa, l'apertura diaframma e i livelli audio
  • Formato di file RAW S: fornisce file Nikon NEF non compressi a 12 bit con ricche gradazioni di colore, per un trasferimento foto più veloce e una post-produzione più fluida
  • Picture Control 2.0: facile post-produzione con l'impostazione Uniforme “Flat” per la massima gamma tonale; regolazione accurata dei dettagli con l'impostazione Chiarezza
  • Ultra nitido: la nuova architettura otturatore/box specchio e le funzioni di prima tendina elettronica assicurano la massima nitidezza dei risultati
  • Monitor a colori antiriflesso: monitor LCD RGBW da 8,0cm, 1.229k punti, antiriflesso. Permette la massima flessibilità di regolazione per il bilanciamento di colori e luminosità
  • Zoom con visualizzazione a schermo diviso Live view: consente di controllare i piani e la nitidezza con la massima precisione. Accessibile tramite il pulsante "i" della fotocamera
  • Otturatore rapido e resistente: otturatore in materiale composito di Kevlar e fibra di carbonio con ritardo allo scatto di soli 52ms, testato su 200.000 scatti, con un tempo di posa da 1/8000 a 30s, con sincronizzazione flash fino a 1/250s
  • Ripresa in sequenza illimitata: permette di acquisire innumerevoli immagini JPEG e di produrre fotografie con scie di luce a effetto
  • Batteria EL-15a ad alta capacità: batteria ricaricabile ultracompatta e leggera agli ioni di litio con una capacità di 2.500mAh (10,8 V). Registra fino a 1.200 fotografie1 con una singola ricarica
  • Supporti di memorizzazione: 2 alloggiamenti card per una fluida esperienza di ripresa. Un alloggiamento card CF per card UDMA 7 ad alta velocità e un alloggiamento card SD per card SDXC e UHS-I ad alta velocità e capacità elevata
  • Resistente corpo macchina in lega di magnesio: la D810 dispone di una protezione completa contro polvere e umidità
  • Connessione cablata e wireless: supporta reti Ethernet e LAN wireless. Per ottenere la connessione wireless, utilizzare il trasmettitore dati UT-1 opzionale insieme al trasmettitore wireless WT-5.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box