Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 25 Febbraio 2016

Il 2015 è stato sicuramente un anno molto importante per Sony Digital Cinema 4K, che ha dimostrato ancora una volta di essere tra le aziende leader del mercato

Sony

Il 2015 è stato sicuramente un anno molto importante per Sony Digital Cinema 4K, che ha dimostrato ancora una volta di essere tra le aziende leader del mercato. Oltre 500 i proiettori installati in tutta Italia (il 25% in più della stagione precedente), a cui si aggiungono poi diversi prestigiosi partnership, dalla multisala Ciaky di Bari all'Andromeda di Roma, passando per le Giornate Professionali di Sorrento e Riccione (dove Sony era presente col suo Lounge per accogliere i visitatori) e il Museo Nazionale del Cinema di Torino (che ha chiesto alla compagnia di convertire il mitico Cinema Massimo - sede del Torino Film Festival - in una sala 4K).

Dichiara felice Enrico Ferrari, Digital Cinema Account Manager di Sony Italia: “È stato emozionante guardarci per un attimo indietro e ripercorre i grandi risultati che abbiamo raggiunto nel corso del 2015: i nuovi partner che hanno scelto le nostre soluzioni, la costante crescita delle installazioni e le importanti collaborazioni. Forti di una superiore qualità d’immagine offerta dai nostri prodotti e di costi di gestione considerevolmente più bassi rispetto alla concorrenza, per il 2016 ci aspettiamo, in particolare, di aumentare i contratti di Managed Service e le vendite dei nostri dealer”.

[Leggi anche: La Sony porta il 4K al Torino Film Festival

Per garantire sempre il massimo dell'efficienza, ricordiamo che Sony si avvale attualmente del servizio di due alleati preziosi: Prevost Srl, azienda italiana che da 100 anni si occupa di progettazione, installazione, audio, automazione, vendita ed assistenza tecnica per le sale cinematografiche; e dcinex, compagnia leader in Europa che si occupa di fornire il materiale necessario per le sale che proiettano in digitale. 

Tag: 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box