Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 4 Luglio 2015

Tra le meraviglie proiettate a Il Cinema Ritrovato di Bologna, anche un cortometraggio praticamente invisibile girato e interpretato da François Truffaut nel 1962, "Los 4 golpes", divertissement dalle tinte noir e thriller

François Truffaut

Che Il Cinema Ritrovato di Bologna sia la festa dei cinefili per eccellenza, con le sue meraviglie in cui tuffarsi ad occhi chiusi, ve l'avevamo già ampiamente detto in un articolo precedente. A confermare ulteriormente il nostro entusiasmo è, ad esempio, un cortometraggio raramente visto (o sentito) di uno che la Storia del cinema l'ha fatta davvero, François Truffaut, autore di indelebili perle come I 400 colpi, Baci rubati ed Effetto Notte. Durante le giornate bolognesi è stato, infatti, proiettato, per la gioia e l'emozione di tutti i presenti, Los 4 golpes, cortometraggio che il cineasta francese ha realizzato nel 1962, lo stesso anno di Jules e Jim

Film invisibile che non figura nemmeno sugli elenchi di IMDb, Los 4 golpes fu in verità un regalo che Truffaut fece alla Cinémathèque Royale di Bruxelles, luogo che il nostro ha frequentato moltissimo per via delle proiezioni in lingua originale delle pellicole di Hitchcock. Infatti, durante il periodo, l'autore stava preparando la sua storica intervista col leggendario Maestro del brivido, motivo per cui la disponibilità della Cineteca fu oro caduto dal cielo. 

Al centro di Los 4 golpes, 3 minuti girati a Mar Del Plata, in Argentina. Qui troviamo Truffaut ed alcuni amici (Gloria Algorta, Christiane Richefort, Marie Laforêt) in un noir in 16mm che, secondo i fortunatissimi che hanno potuto vederlo, sarebbe una via di mezzo tra un filmino delle vacanze e un thriller amatoriale. Privo di sonoro e girato in bianco e nero, il regista si ritaglia addirittura il ruolo principale dell'assassino, seppur ovviamente un killer da divertissement pomeridiano. Il risultato è una gioiosa opera che vibra di freschezza, considerando anche l'emozione nel rivedere Truffaut in vesti totalmente inedite.

[Leggi anche: 10 film famosi andati perduti. Classici persi nei meandri di Hollywood]

Insomma, a 31 anni dalla sua morte, grazie al Cinema Ritrovato di Bologna, abbiamo nuovamente un ulteriore tassello della vasta filmografia truffautiana. La domanda evocativa che viene in mente, però, è: “Chissà quante altre opere importanti di cui non sappiamo nemmeno l'esistenza sono in giro nascoste per il mondo?”. Alla manifestazione emiliana il compito di ritrovarle per noi!

Categorie generali: 

Facebook Comments Box