Ritratto di Erika Favaro
Autore Erika Favaro :: 26 Novembre 2015

Alcuni attori rifiutano di affidare le scene più pericolose a uno stunt man per rendere più credibili i loro personaggi

Daniel Craig

Le personalità degli attori sono tanto varie quanto quelle dell’intera umanità. È quindi normale imbattersi in chi si lamenta per essersi spezzato un’unghia sul set, come incontrare professionisti che rifiutano di farsi sostituire da uno stunt man per le scene più pericolose. Molti accettano di sottoporsi a duri allenamenti, imparano a combattere, sfidano altezze e fiamme, ecco alcuni nomi che forse non vi sareste mai aspettati essere così coraggiosi.

Kristen Stewart
Il fatto che non abbia voluto controfigure in Twilight non ci lascia sconvolti, il discorso si fa diverso se pensiamo al suo ruolo di protagonista in Biancaneve e il cacciatore.

Harrison Ford
Ormai sembra un po’ strano pensare a Harrison Ford alle prese con le acrobazie, ma non dimentichiamo che è stato proprio lui il protagonista della saga di Indiana Jones, film durante i quali si è ritrovato a penzolare da un elicottero o in altre situazioni non esattamente tranquille. 

Chloë Grace Moretz
È troppo facile per un Indiana Jones o un 007 rifiutare lo stunt man, la giovane attrice classe 1997 però non ha assolutamente dimostrato di essere da meno. Sul set di Kick Ass ha recitato in quasi tutte le sue scene dopo mesi di addestramento e i risultati sono stati ottimi.

Matt Damon
Il protagonista di Will Hunting – Genio ribelle  ha alle spalle decine di ruoli differenti, in molti casi interpreta personaggi introspettivi, ma non dimentichiamo le sue performance come Jason Bourne nella serie di pellicole a lui dedicate. Matt Damon ce l’ha messa tutta per dare credibilità al suo personaggio mettendosi alla prova in situazioni davvero notevoli.

Jason Michael Statham
Lui sì che viene preceduto dalla sua fama: Statham infatti, è noto al grande pubblico per la sua forte fisicità e per il fatto di aver sempre recitato senza l’ausilio di stunt man. In un’intervista rilasciata alla CBS l’attore di Snatch - Lo strappo ha dichiarato di aver iniziato a lavorare in produzioni che non avevano il budget per controfigure o effetti speciali, questo l’ha portato a specializzarsi in scene d’azione e da quel periodo i registi hanno cominciato ad avere grandi aspettative nei suoi confronti.

[Leggi anche: Recensione di Joker - Wild Card | Ammaliante crime story con un eccellente Jason Statham]

Daniel Craig
Quando un attore si ritrova a vestire i panni di un’icona mondiale come quella di James Bond deve fare qualche conto con il proprio ego: vuoi più o meno segretamente dimostrare a tutti di avere una marcia in più rispetto ai tuoi predecessori. È probabilmente successo anche a Daniel Craig, il quale soprattutto  in Casino Royale si è cimentato in spettacolari acrobazie.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box