Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 8 Gennaio 2015

Si chiama Bentonville Film Festival e si focalizzerà sulla diversità, tra minoranze e questioni di gender. A lanciarlo è Geena Davis, sostenuta da Shailene Woodley, Julianne Moore, Samuel L. Jackson, Natalie Portman, Bruce Dern e altri

Geena Davis

Gran parte dei cinefili probabilmente conosce Geena Davis principalmente per Thelma & Louise, una delle migliori pellicole di Ridley Scott in cui l'attrice recitava di fianco a Susan Sarandon, contribuendo alla creazione di un film che poi sarebbe diventato un cult, soprattutto per il popolo femminile. Eppure, nella filmografia dell'interprete figurano altri titoli di successo, e pensiamo a Beetlejuice – Spiritello porcello di Tim Burton e La mosca di David Cronenberg, senza contare la sua partecipazione a rinomate serie tv come Grey's Anatomy, dove vestiva i panni della Dottoressa Nicole Herman.

Ora, il nuovo progetto dell'attrice è ancora più ambizioso. Infatti, la Davis ha stretto un accordo con ARC Entertainment per lanciare un nuovo festival di cinema, il Bentonville Film Festival. Obiettivo della manifestazione, che si svolgerà nella località dell'Arkansas, è quello di evidenziare la diversità tramite i film, focalizzandosi sulle minoranze, sulle questioni di gender e sulle donne.

Avvia la prova gratuita su MUBI

Tra i nomi che fanno parte dei consiglieri del nuovo evento, celebri attori come Angela Bassett, Bruce Dern, Samuel L. Jackson, Julianne Moore, Natalie Portman e Shailene Woodley. Insomma, la Davis non scherza affatto, e a lei va il primo merito di essere riuscita a raccogliere attorno a sé una squadra assolutamente scintillante e di sicuro richiamo mediatico.

[Leggi anche: Spazio per le donne nei film: tanto indie ma pochi blockbuster]

Secondo l'attrice, è ancora necessario continuare a lottare, in quanto persiste una grande mancanza di parità sessuale a Hollywood, con tre quarti dei ruoli che vengono affidati a uomini. La prima edizione del Bentonville Film Festival si svolgerà dal 5 al 9 Maggio 2015, e proietterà all'incirca 75 pellicole in competizione. Ai vincitori verrà garantita una distribuzione non solo nelle sale cinematografiche statunitensi (grazie alla catena AMC), ma anche in tv, nei canali streaming e negli scaffali home video. Insomma, un'offerta allettante per qualunque cineasta, soprattutto per quelli del circuito indipendente il cui maggior problema rimane il lato della distribuzione. Per il programma completo bisognerà attendere fino a marzo, ma fin da ora facciamo i migliori auguri a Geena Davis e al suo lodevolissimo progetto. 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box