Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 19 Novembre 2015

Durante la cerimonia degli European Film Awards 2015 prevista il 12 dicembre a Berlino, Andrea Occhipinti della Lucky Red riceverà il premio speciale Eurimages per il suo costante impegno nelle co-produzioni europee

Andrea Occhipinti

In attesa di sapere se Youth di Paolo Sorrentino e Mia madre di Nanni Moretti riusciranno a portarsi a casa qualche statuetta agli European Film Awards previsti il 12 dicembre a Berlino, di certo abbiamo già comunque la garanzia di un vincitore italiano: Andrea Occhipinti, che riceverà il premio speciale Eurimages per il suo impegno costante nelle co-produzioni europee.

Fondatore della Lucky Red nel 1987, Occhipinti ha contribuito a distribuire oltre 400 film internazionali nel nostro territorio, di cui almeno 40 sono proprio co-produzioni europee. Tra questi, possiamo citare i pluripremiati Il nastro bianco di Michael Haneke, Il divo di Paolo Sorrentino, Il ragazzo con la bicicletta dei fratelli Dardenne, e Mare Dentro di Alejandro Amenabar. 

Dichiara il produttore: “Sono davvero onorato di ricevere questo premio. Fin dall’inizio della mia carriera ho creduto fermamente nell’importanza della collaborazione tra società di produzione europee. Ricevere oggi questo riconoscimento da un'istituzione come Eurimages, che ha un palmares ricchissimo e di grande prestigio, mi lusinga enormemente. Sono felice di aver contribuito affinché molti film di grandi registi siano stati realizzati. Film che hanno raggiunto e toccato il pubblico di tutto il mondo e che mi auguro restino un patrimonio di tutti per sempre”.  

[Leggi anche: "Youth - La giovinezza" di Sorrentino guida le candidature agli European Film Awards 2015]

Ricordiamo che durante la cerimonia degli EFA, riceveranno delle onorificenze speciali anche due celebri attori. Da una parte, l'austriaco Christoph Waltz, vincitore di due premi Oscar per Bastardi senza gloria e Django Unchained, entrambi di Quentin Tarantino; dall'altra, l'immortale Charlotte Rampling, forte di una carriera che l'hanno portata a lavorare con autori del calibro di Luchino Visconti, Giuliano Montaldo, John Boorman, Liliana Cavani, Patrice Chereau, Claude Lelouch, François Ozon, Gianni Amelio, Laurent Cantet e Lars Von Trier.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box