Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 11 Novembre 2014

Gli ultimi film di Woody Allen, Lav Diaz, James Marsh, Jean-Marc Vallée, Tommy Lee Jones, Sion Sono e Bruno Dumont tra i titoli in programma al 32° Torino Film Festival, che si svolgerà nel capoluogo piemontese dal 21 al 29 Novembre

Torino Film Festival 2014

Ottimo come sempre il programma del Torino Film Festival, che si svolgerà nel capoluogo piemontese dal 21 al 29 Novembre 2014. La sezione più esplosiva è ovviamente Festa Mobile, e il grande colpo dello staff è di essere riuscito a mettere in cartellone alcuni dei titoli più quotati ai prossimi Oscar, a iniziare da La teoria del tutto di James Marsh, biopic romantico su Stephen Hawking, per l'occasione interpretato da un Eddie Redmayne veramente in odore di statuetta. Molto atteso è anche The Disappearance of Eleanor Rigby di Ned Benson, con la bellissima coppia James McAvoy / Jessica Chastain, che a Torino saranno sdoppiati in versione He e She. E cosa dire di Wild, il ritorno di Jean-Marc Vallée dopo il successo internazionale di Dallas Buyers Club? Stavolta, protagonista è una Reese Witherspoon in pellegrinaggio e alla riscoperta di se stessa.

Anteprima ghiotta è poi sicuramente quella di Magic in the Moonlight, nuova commedia di Woody Allen con Colin Firth ed Emma Stone, mentre non mancherà probabilmente di divertire Whiplash di Damien Chazelle, anch'esso quotatissimo agli Oscar. Come ciliegine sulla torta dell'ottima sezione, ecco poi The Homesman di Tommy Lee Jones, The Rover di David Michôd, Prima di andar via di Michele Placido e P'tit Quinquin di Bruno Dumont.

[Leggi anche: Oscar 2015: Ecco i favoriti come Miglior Film Straniero]

Ma Torino è anche e soprattutto un Festival per scoprire nuovi autori meno bazzicati e conosciuti, e sotto questo punto di vista le sezioni Onde e Torino32 sembrano proprio aver fatto un ottimo lavoro. Per chi è in cerca di visioni nocturniane tra film di genere e horror, la festa è invece dalle parti del contenitore Afterhours, che oltre all'attesissimo delirio hip hop Tokyo Tribe di Sion Sono, presenterà titoli come Life After Beth di Jeff Baena, The Guest di Adam Wingard e The Editor di Matthew Kennedy e Adam Brooks.

E vi abbiamo già detto che sarà presente anche 20.000 Days on Earth di Iain Forsyth e Jane Pollard, docufilm sul carismatico rockstar Nick Cave? E la retrospettiva su Jim Mickle e Giulio Questi? E l'ultima opera di Lav Diaz, Mga anak ng unos, unang aklat (Storm Children, Book 1)? Tutto questo e tantissimo altro ancora al 32° Torino Film Festival, diretto da una sempre tostissima Emanuela Martini. Noi, ovviamente, ci saremo. 

Più dettagli sul programma qui: http://www.torinofilmfest.org/index.html

Categorie generali: 

Facebook Comments Box