Ritratto di Erika Favaro
Autore Erika Favaro :: 17 Marzo 2016

Diamo per scontato che Rose in "Titanic" abbia la fisicità di Kate Winslet e che Aragon abbia il volto di Viggo Mortensen, ma cosa sarebbe successo se altri attori avessero ottenuto quelle parti?

Titanic

Ci sono attori che per tutta una vita si portano addosso un personaggio. Riuscireste mai ad immaginare un Indiana Jones senza il volto di Harrison Ford? Forrest Gump senza gli occhi azzurri di Tom Hanks o Gandalf senza le affascinanti rughe di sir Ian McKellen? Ovviamente no, eppure come in molte altre cose della vita a volte si tratta di una combinazione tra casualità e bravura. Giocare al “e se al posto di…” può risultare divertente, ecco alcuni attori che si sono lasciati scappare grandi ruoli:

Jennifer Lawrence – Bella Swan in Twilight
Si poteva intuire subito che avere un ruolo da protagonista nel ciclo di film tratti dalla saga letteraria di Stephenie Meyer sarebbe stato un ottimo modo per raggiungere – nel bene o nel male, questo è un altro discorso – la notorietà. Ai provini, tra la folla di attori e attrici, c’era anche Jennifer Lawrence la quale però deve aver sorriso con un po’ troppa decisione e infatti venne scartata. Fortunatamente ha saputo crearsi molte altre possibilità.

Gwyneth Paltrow – Rose Dawson in Titanic
Pensare all’attrice di Sliding Doors al posto di Kate Winslet oggi è impossibile, eppure Titanic ha rischiato di avere un’altra protagonista femminile. James Cameron – e chi si occupò del cast – seppe fare un ottimo investimento scegliendo la Winslet che al tempo aveva partecipato solo a qualche film per ragazzi, a un film indipendente (Creature nel cielo) e a un paio di adattamenti letterari.

Stuart Townsend – Aragon ne Il signore degli anelli
Spesso gli attori hanno paura di invecchiare e invece ci sono delle volte in cui apparire giovani non aiuta. È quello che è successo a Stuart Townsend, sostituito all’ultimo minuto dalla produzione con Viggo Mortensen.

[Leggi anche: 5 scene di film che sono state improvvisate dagli attori]

Robert De Niro – Josh in Big
Per qualche anno Tom Hanks è stato uno degli attori più amati degli Stati Uniti, non c’è un preciso punto di inizio, ma sicuramente non risale al 1988 con Big di Penny Marshall. Gentile, coscienzioso e dal fascino improbabile, Hanks era perfetto per interpretare il personaggio che si risveglia adulto dopo aver espresso il desiderio di non voler più essere un bambino. Inizialmente la regista propose il ruolo del nuovo Josh a De Niro il quale però pretendeva tre volte il compenso che è stato dato a Tom Hanks. 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box