Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 6 Gennaio 2016

Xavier Dolan contro il Netflix britannico, colpevole di aver rovinato il formato del suo ultimo capolavoro, "Mommy"

Xavier Dolan

Xavier Dolan contro il Netflix britannico, colpevole di aver rovinato il formato del suo ultimo capolavoro, Mommy. Come sapranno bene gli spettatori che hanno visto il film, infatti, (attenzione: POSSIBILE SPOILER) la pellicola si presenta in 4:3 prima di espandersi momentaneamente in wide screen durante un'evocativa scena con Wonderwall degli Oasis in sfondo, per poi restringersi nuovamente. Una trovata estetica, questa, totalmente persa nella versione mostrata su Netflix.

Lamenta Dolan in una lettera pubblica: “Caro Netflix U.K, ho appena saputo, grazie alle segnalazioni di alcuni utenti su Twitter, che state mostrando il mio film Mommy con l'aspetto sbagliato (...). Forzando il formato pillow-box, avete cancellato la portata emotiva della scena, avete ignorato il sentimento - cruciale per la narrazione - di oppressione sociale sottolineato dal formato originale, e avete storpiato i titoli di coda. Chi vi ha dato il diritto di cambiare le mie scelte? (...) Voi non avete girato questo film. Non avete scritto questo film. Non avete prodotto questo film. Quindi, potevate prendervi questa libertà sul mio lavoro? No”.

Prosegue: “Salvo istruzioni differenti, voi rimanete una piattaforma che mostra il lavoro di registi che si sono affidati a voi solamente per il vostro servizio streaming. Potete tagliare e modificare i vostri prodotti originali se volete, ma non toccate il mio film. Prendetelo per com'è, oppure toglietelo. Le persone sono più intelligenti di quanto pensiate”.

[Leggi anche: I film preferiti di Xavier Dolan, da "Harry Potter" a "Titanic"]

Insomma, il giovane prodigio canadese non ci è andato giù proprio leggero, ma potete forse biasimarlo? Per il momento, ancora nessuna risposta da Netflix, ma cosa potrebbero mai dire per giustificarsi dello scempio che hanno compiuto? Noi stiamo dalla parte di Dolan, senza se e senza ma!

Categorie generali: 

Facebook Comments Box