Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 15 Aprile 2015

Dopo l'annuncio di un biopic su Enzo Ferrari con Clint Eastwood papabile regista, ora Variety ci annuncia dell'esistenza di un secondo progetto biografico sul mitico ingegnere, il quale potrebbe invece essere diretto da Michael Mann

Michael Mann

Un altro film su Enzo Ferrari, mitico fondatore della casa automobilistica che ancora oggi porta il suo nome? Sembrerebbe proprio di sì. Pochi giorni fa vi annunciavamo di un primo biopic che sarà interpretato da Robert De Niro con possibile regia di Clint Eastwood. Ora, arriva addirittura un secondo film biografico sul mitico personaggio, il quale potrebbe invece essere diretto niente di meno che da Michael Mann. A riportare la notizia è Variety, svelandoci che il progetto, targato Cecchi Gori Media, si baserà sul libro Enzo Ferrari: The Man, the Cars, the Races di Brock Yates, dunque una fonte totalmente differente dalla pellicola con De Niro. 

Sono decisamente anni che la Cecchi Gori intende trasformare questo libro in una pellicola. Inizialmente, doveva dirigerla Sydney Pollack con Al Pacino protagonista, ma ora le carte si sono rimescolate mettendo in tavola il nome di Mann, alle ultime fasi di negoziazione. La sceneggiatura è già pronta da un pezzo, e porta la doppia firma di Troy Kennedy Martin (The Italian Job – Un colpo all'italiana) e David Rayfield (I tre giorni del Condor), entrambi scomparsi qualche annetto fa. 

Spiega Niels Juul, portavoce della Cecchi Gori: “Michael Mann si è appassionato a questo progetto, e le persone sono interessate. Ora stiamo parlando con dei finanziatori per i primi accordi”. Il primo ciak per questa attesa pellicola potrebbe arrivare nel 2016, dopo gli impegni della casa di produzione con un altro grande del cinema, ovvero Martin Scorsese, di cui stanno attualmente sviluppando Silence, ambientato in Giappone.

[Leggi anche: I 10 film preferiti di Michael Mann, da "Quarto Potere" di Welles ad "Avatar" di Cameron]

Non è certamente la prima volta che Hollywood realizza due biopic sullo stesso personaggio nel giro di poco tempo (e pensiamo a Jobs di Joshua Michael Stern e all'imminente Steve Jobs di Danny Boyle), ma di certo la cosa rimane in bilico: infatti, uno dei due film (se non entrambi) rischia seriamente di essere penalizzato, e con i nomi coinvolti, comunque vada la cosa finirà per dispiacerci. Sarebbe poi interessante riavere Al Pacino in carreggiata: ve lo immaginate, Enzo Ferrari in due film diversi interpretato da due mostri sacri come De Niro e Pacino, a loro volta diretti da due maestri come Eastwood e Mann? 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box