Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 19 Marzo 2015

Il canale televisivo Showtime continua a confermare una nuova stagione di "Twin Peaks" per il 2016, ma a rimanere fuori dal progetto potrebbe essere proprio David Lynch, mitico creatore e regista della serie originale

David Lynch

Solo pochi mesi fa la notizia che ha fatto impazzire di gioia i fan di tutto il mondo: l'arrivo, nel 2016, di una nuova stagione di Twin Peaks diretta da David Lynch per il canale televisivo Showtime. Ora, a far preoccupare gli appassionati è il regista stesso, che ospite in un convegno a  Brisbane venerdì scorso, alla domanda se Twin Peaks ritornerà davvero, ha risposto così: “Non lo so, ci sono delle complicazioni”. La notizia ha fatto immediatamente il giro del web tra twitter e altri social, mandando in paranoia tutti quelli che aspettavano con trepidante ansia questo ritorno. Secondo il sito Welcome to Twin Peaks, una talpa avrebbe rivelato che, per quanto le sceneggiature siano definitivamente pronte (dopo ben 4 anni di stesura), le negoziazioni per il contratto non starebbero andando nel verso giusto. Problemi di soldi? Di diritti? Divergenze artistiche fra il regista e la produzione? 

A confermare i ritardi col contratto è nuovamente Lynch, che, interpellato da un programma televisivo, stavolta ha risposto così: “Non sono ancora ritornato e stiamo ancora lavorando sul contratto, ma amo il mondo di Twin Peaks e amo quei personaggi. E credo che sarebbe davvero una cosa speciale tornare in quel mondo”. Stavolta i toni dell'autore sembrerebbero più positivi, ma a mandare nuovamente in depressione i fan è il successivo tweet del direttore della fotografia William McCrabb: “Mi spiace rivelarvi che un assistente di Lynch mi ha detto che per adesso, lui non tornerà a Twin Peaks”. Sempre secondo McCrabb, il regista avrebbe ricevuto il totale controllo creativo sulla nuova stagione, ma gli screzi sarebbero nati sotto il profilo economico, in quanto Lynch esigeva una grossa percentuale degli eventuali guadagni. 

[Leggi anche: Da David Lynch a Takashi Miike: I film più strani e bizzarri del 21° secolo]

Il mistero, dunque, s'infittisce. Le dichiarazioni si susseguono, e a rimanere confusi sono ovviamente gli aficionados della serie. Entertainment Weekly, consultandosi con uno della produzione, ha rivelato che i lavori per la nuova stagione sarebbero ancora in corso, con tutto lo staff preso da eccitazione ed euforia. Molto probabilmente, dunque, la serie si farà, anche se il dubbio sull'eventuale partecipazione di Lynch rimane ancora fortissimo. 

Avvia la prova gratuita su MUBI

Di certo, senza di lui, il progetto perderebbe parte del suo fascino. Guadagnerà comunque, questo è chiaro e Showtime lo sa bene. Ma sarà davvero la stessa cosa? Lo scopriremo, forse, tra un annetto. 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box