Ritratto di Rita Andreetti
Autore Rita Andreetti :: 17 Settembre 2015

Annunciate le date di uscita del sequel di “Crouching Tiger, Hidden Dragon: The Green Legend”, in distribuzione combinata IMAX e Netflix

Crouching Tiger, Hidden Dragon: The Green Legend

Il primo semestre del 2016 sarà un anno di uscite per gli amanti del film di genere arti marziali, wuxia e cinema asiatico. Dopo il recente annuncio dell’uscita imminente di Ip Man 3, ecco che arriva il sequel di La Tigre e il Dragone. Questo vedrà la luce nei cinema di Cina, Hong Kong e America l’8 febbraio 2016. Come al solito, una volta toccate le grandi mete, c’è da sperare che nei teatri europei non tardi ad arrivare.

Il nuovo episodio si chiama Crouching Tiger, Hidden Dragon: The Green Legend, la “leggenda verde”, sarà una co-produzione sino-americana; ma, dimenticatevi Ang Lee alla regia. Qui troveremo colui che nel primo episodio aveva curato le coreografie marziali, l’ormai famosissimo Yuen Woo-Ping. Dopo aver dato forma all’action choreography di Kill Bill e The Grandmaster, Yuen Woo-Ping viene promosso alla direzione; del vecchio cast rimane solo Michelle Yeoh tra i ruoli cardine e il volto noto di Chow Yun-Fat verrà sostituito da Mr. Ip Man in persona, Donnie Yen.

La distribuzione però di questa nuova puntata della saga marziale, vanta una importante novità: Netflix accompagnerà l’uscita nelle sale 3D. È una notizia insolita, una strategia innovativa che mira ad abbracciare i fruitori pigri e coloro che del 3D non ne vogliono sapere.

Il primo annuncio era già stato fatto un anno fa, quando si era scatenata una sottile polemica: la compagnia IMAX Regal Entertainment Group aveva ribattuto all’annuncio in anteprima fatto da Netflix, che l’azienda non avrebbe partecipato “ad un esperimento dove lo stesso prodotto possa essere visto su schermi diversi, da quelli alti tre storie a quelli larghi tre pollici come gli smart phone. Noi pensiamo che la scelta per una visione perfetta di un film magnifico, sia chiara.” In realtà l’esperimento di uscita combinata era già stato condotto su film low budget: purtroppo, i risultati non erano stati così soddisfacenti.

Il tentativo odierno invece, poggia su solide basi, dato che il precedente film diretto da Ang Lee ha incassato 214 milioni di dollari. Inoltre, la distribuzione online non sarà a concorrere col botteghino più succulento, cioè quello della Cina.

[Ti potrebbe interessare: I 10 volti più famosi del cinema cinese]

Dal canto loro Netflix al tempo aveva difeso la scelta pioneristica, indicando la necessità di testare la combinazione per poter offrire qualcosa in più ai pubblici in continuo cambiamento. Ecco, a distanza di un anno e di battibecchi, l’esperimento pare realizzarsi nella data dell’8 febbraio.

Crouching Tiger, Hidden Dragon: The Green Legend sarà un po’ sequel e un po’ storia autonoma, raccontando di un gruppo di combattenti messi a difesa di una antichissima spada chiamata “Il destino verde”. Soprattutto, la promessa è che il film si supererà in termini di battaglie e spettacolarità marziale.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box