Ritratto di Erika Favaro
Autore Erika Favaro :: 13 Dicembre 2015

Il regista spiega il perché i sequel del film sono stati posticipati: vuole dimostrare al pubblico che il successo del primo "Avatar" non è stato un colpo di fortuna

Avatar

Certo dev’essere bello essere il regista del film che ha incassato più di tutti nell’intera storia del cinema. Dev’essere una grande soddisfazione, ma se si annuncia che questo film verrà seguito da altri tre, la tensione causata dalle aspettative potrebbero cominciare a pesare un pochino. È probabilmente quello che – descritto molto a grandi linee – sta succedendo a James Cameron, un regista che ambisce sempre al meglio, uno di quelli non proprio interessati alle piccole produzioni.

Era il 2014 quando si cominciò a parlare  di Avatar 2, 3 e 4 – i sequel del celebre film del 2009 -, sulla stampa si leggeva che nel giro di nove, dieci mesi si sarebbe cominciato a girare. Poi tutto si rimise a tacere fino allo scorso gennaio quando il regista stesso disse che Avatar 2 era stato posticipato di un altro anno, dal dicembre 2016 a quello del 2017. In rete è circolata poi qualche immagine di preparazione, ma non si sa ancora quando si cominceranno le riprese. Entertainment Weekly ha avuto modo di intervistare il regista di Titanic il quale ha tenuto a specificare che il ritardo nella produzione è dovuto alla sua volontà di fare un film che sia non solo all’altezza del primo Avatar, ma addirittura migliore. È una grande sfida con se stesso perché le aspettative sono altissime e Cameron vuole dimostrare al pubblico che il film del 2009 non è stato un caso fortuito. Anche per questo motivo ha prestato molta attenzione alla scelta dei suoi collaboratori, alla sceneggiatura ad esempio ha voluto Josh Friedman, Rick Jaffa, Amanda Silver e Shane Salerno Read.

[Leggi anche: James Cameron: i film che avrebbe voluto fare ma che poi sono spariti nel dimenticatoio]

Il cineasta ha affermato che la fase di progettazione e design è matura, così come l’impostazione dei personaggi e delle sceneggiature. Jim Gianopulos della 20th Century Fox ha dichiarato che i sequel non subiranno più spostamenti nel tempo, i fan lo aspettano al varco e molto probabilmente l’evento cinematografico dell’inverno 2017 sarà finalmente Avatar 2.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box