Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 1 Febbraio 2016

Lee Daniels, regista di "The Butler" ed "Empire", girerà un documentario sul mitico Apollo Theatre di New York, luogo cult in cui hanno suonato artisti del calibro di Michael Jackson, Aretha Franklin, James Brown e Jimi Hendrix

Apollo Theatre

La polemica sugli Oscar 2016 la conosciamo ormai tutti: l'accusa di razzismo è arrivata quando, per il secondo anno consecutivo, tutti e 20 gli attori nominati nelle categorie di recitazione si sono rivelati bianchi. Nessun afro, per intenderci. Non una cosa nuova, e di certo ne sa qualcosa Lee Daniels, dato che due anni fa partiva inizialmente come favorito della corsa con The Butler (grazie anche alle interpretazioni di Forest Whitaker e Oprah Winfrey), prima di ritrovarsi con la bellezza di zero nomination.

Da allora, il nostro non è certamente rimasto con le mani in mano, producendo e dirigendo una delle serie attualmente di maggior successo, Empire. Adesso, ecco la notizia del suo nuovo progetto cinematografico: un documentario sul celebre Apollo Theatre di New York, tra i club più gettonati della Grande Mela, noto soprattutto per gli spettacoli con protagonisti musicisti e artisti afroamericani. Per fare degli esempi, qui sono passati cantanti del calibro di Aretha Franklin, Nat King Cole, Sammy Davis Jr., Jimi Hendrix, Ella Fitzgerald, James Brown, Gladys Knight, Michael Jackson e The Jackson 5, Lauryn Hill e Sarah Vaughan: mica i primi mestieranti venuti dal nulla, insomma.

E per svolgere al meglio l'operazione, la produzione ha chiesto direttamente l'aiuto degli spettatori. Dichiara un comunicato: “Stiamo chiedendo ai membri della comunità che sono stati all'Apollo, o che hanno dei nonni o dei genitori o dei parenti e amici che l'hanno fatto, di aiutarci a trovare materiale, riprese del pubblico, fotografie e altri ricordi che possiamo utilizzare nel documentario”. Prosegue Daniels: “Sono onorato per aver ottenuto il compito di raccontare la storia di questa incredibile istituzione. Andavo all'Apollo da ragazzo, e non avrei mai immaginato che ci sarei tornato con questa missione. È molto speciale per me”.

[Leggi anche: Troppi bianchi agli Oscar 2016: Spike Lee e Jada Pinkett Smith boicottano la cerimonia]

Tra gli altri progetti che l'autore dovrebbe girare prossimamente, ricordiamo anche Richard Pryor: Is It Something I Said?, biopic con Eddie Murphy nei panni del celebre comico statunitense. 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box