Ritratto di Claudio Mundo
Autore Claudio Mundo :: 9 Aprile 2015

La regia è affidata allo statunitense Antoine Fuqua, mentre nel cast brillano stelle del calibro di Vincent D'Onofrio e Denzel Washington. La sceneggiatura è a firma di Nic Pizzolatto, autore della serie di successo mondiale "True detective".

La locandina del 1960 dei Magnifici sette

Mancano ancora due anni circa e quindi non è ancora tempo di certezze definitive ma a quanto pare nel 2017, e più precisamente nella data del 13 gennaio, arriverà sugli schermi l’atteso remake del classico western I Magnifici Sette. A rivelarlo è stata la produzione di Sony Pictures. Secondo le prime informazioni, a far parte del cast diretto dal regista statunitense Antoine Fuqua, ci saranno star del calibro di Denzel Washington, Chris Pratt, Ethan Hawke, Haley Bennett e Vincent D'Onofrio. Non sono ancora stati comunicati dettagli relativi ai personaggi interpretati dai primi tre attori, mentre si sa già che Vincent D’Onofrio (reso noto, sin dagli inizi della sua carriera, dal ruolo di “Palla di lardo” in Full Metal Jacket di Stanley Kubrick) interpreterà il ruolo del cattivo mentre la giovanissima Haley Bennett sarà colei che ingaggerà i sette pistoleri perché proteggano il villaggio dall’assalto degli antagonisti di turno.

La regia di Fuqua è tratta dalla sceneggiatura a quattro mani di Nic Pizzolatto (romanziere statunitense già autore della serie televisiva di successo True Detective) e John Lee Hancock. La realizzazione del remake dei Magnifici 7 sarà supervisionata dalla storica compagnia di cineproduzione Metro Goldwyn Mayer, mentre Sony Pictures si occuperà della distribuzione, suddividendosi così i costi. L’inizio delle riprese è previsto per il prossimo maggio. Il film originale, del 1960, annoverava la presenza di icone del cinema d’azione come Steve McQueen e Charles Bronson, che insieme a Robert Vaughn, Brad Dexter, James Coburn, Horst Buchholz e Yul Brynner interpretavano il gruppo di Magnifici.

[Leggi anche: Denzel Washington entra nel cast di "I Magnifici Sette"]

Nella parte del cattivo Calvera, c’era il compianto Eli Wallach, Oscar alla carriera nel 2011, spentosi nella sua New York lo scorso giugno all’età di 98 anni. Il remake di Fuqua si rifà al leggendario omonimo western diretto nel 1960 da John Sturges. La curiosità è che anche quello era un remake del film del 1954 I sette samurai del regista giapponese Akira Kurosawa, Leone d’Argento al Festival di Venezia di quell’anno. Il western hollywoodiano del 1960 era ambientato appena dopo la guerra civile americana, e raccontava le vicende di una cittadina minacciata da un barone dell’estrazione dell’oro e dai suoi scagnozzi.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box