Ritratto di Marco Rovaris
Autore Marco Rovaris :: 26 Febbraio 2015

L'attore - già visto in un film di Oliver Stone nell'adattamento dei tragici fatti del World Trade Center dell'11 settembre 2001 - interpreterà un ex ufficiale dell'Intelligence americana, tradita nel 2013 dalle rivelazioni scioccanti di Snowden

Nicolas Cage

Nicolas Cage sale ufficialmente a bordo del progetto Snowden che sarà diretto da Oliver Stone, che la scorsa estate aveva annunciato il desiderio di girare un film sull'incredibile storia del pentito informatico Edward Snowden, che rivelò scottanti verità sull'invasività dei servizi segreti americani all'interno dei limiti presupposti dalla privacy del singolo cittadino. 

Avvia la prova gratuita su MUBI

L'attore interpreterà un ex ufficiale dell'Intelligence degli Stati Uniti in quello che si presenta come uno dei thriller più attesi della prossima stagione, sempre che Stone non vada fuori tema con le consuete frenesie che hanno minato gran parte degli ultimi suoi lavori. Per altro, nella notte degli Oscar 2015, Citizenfour di Laura Poitras, un'opera di non-fiction su un episodio della storia della talpa della NSA, ha vinto come Migliore Documentario. Questo non farà altro che alzare la curiosità sul prossimo adattamento della delicata vicenda, così come sarà inevitabile l'alzarsi delle aspettative del pubblico.

[Leggi anche: Stone dirigerà film sul romanzo ispirato a Edward Snowden]

Le riprese del film sono già iniziate e la produzione si trova al momento a Monaco, per poi continuare in varie location in giro per il mondo fino almeno alla metà di maggio. Il protagonista sarà interpretato da Joseph Gordon-Levitt, che sarà affiancato da Shailene Woodley, Melissa Leo, Zachary Quinto, Tom Wilkinson, Rhys Ifans, Joely Richardson e Timothy Olyphant. Un ruolo importante per Gordon-Levitt, che di recente aveva esordito dietro la macchina da presa con il piacevole, anche se un po' meccanico, Don Jon.

Oliver Stone, Pathe Films e il partner in produzione Moritz Borman avevano acquistato lo scorso anno i diritti di ben due libri - Time of the Octopus, un romanzo scritto dal legale russo di Snowden Anatoly Kucherena, e The Snowden Files, The Inside Story of the World’s Most Wanted Man di Luke Harding - come fonte fondamentale per la sceneggiatura del regista, da sempre attentissimo a curare personalmente le proprie produzioni fin dallo script. Borman produrrà a fianco di Eric Kopeloff.

Snowden è ricercato dal 2013 da parte del Dipartimento di Giustizia statunitense con le accuse di violazione dell'Espionage Act e furto di proprietà governative; il suo passaporto è stato revocato dopo una settimana dal Dipartimento di Stato americano. Lo scorso anno gli è stato garantito asilo temporaneo in Russia, dove Stone lo ha incontrato in una delle occasioni in cui ha annunciato anche l'idea di girare un film sul leader sovietico Vladimir Putin.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box