Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 19 Giugno 2015

Dopo il grande successo di "La mafia uccide solo d'estate", Pierfrancesco Diliberto aka Pif annuncia il suo nuovo progetto, "In guerra per amore", una travagliata love story che sarà ambientata durante lo sbarco degli alleati nel '43

Pif

Ottime notizie: Pif aka Pierfrancesco Diliberto annuncia il suo prossimo progetto cinematografico dopo il grande successo di La mafia uccide solo d'estate, tra i migliori esordi italiani degli ultimi anni. Anche stavolta, l'autore girerà nella sua amata Sicilia raccontando una travagliata storia d'amore, ma differentemente dall'opera precedente, in questo viaggio saremo catapultati negli anni '40, e più precisamente durante lo sbarco degli alleati. Titolo della pellicola è In guerra per amore, la quale godrà del sostegno di Wildside e Rai Cinema.

Spiega il regista all'Ansa: “Il protagonista sarò ancora io e ancora con il nome di Arturo, così come la protagonista si chiamerà di nuovo Flora. A me sembrava un completamento necessario raccontare anche quegli anni, il radicamento della mafia, e poi magari chissà riuscirò a liberarmi del mio vissuto, non posso certo fare solo film ambientati in Sicilia raccontando Cosa Nostra”. Il primo ciak è previsto in settembre, motivo per cui i casting sono già in corso. “Ci saranno tanti attori siciliani – prosegue Pif - e alcuni saranno gli stessi della Mafia uccide solo d'estate, ma non Cristiana Capotondi alla quale penso di proporre un altro mio progetto”.

Insomma, sembrerebbe proprio che l'autore sia in piena fase creativa, e la speranza è che riesca a bissare i riscontri positivi ottenuti con La mafia uccide solo d'estate, forte di un incasso di oltre 5 milioni di euro nelle sale italiane e un giro festivaliero che ha portato la pellicola per il mondo, da Karlovy Vary a Tokyo, passando per Pechino e la Germania. Il tutto, senza considerare i numerosi premi vinti, che comprendono 2 David di Donatello, 2 Nastri d'argento e l'European Film Award come Miglior Commedia.

[Leggi anche: Pif al Giffoni: “Il mio modello? Forrest Gump”

Le riprese di In guerra per amore, le cui location saranno prevalentemente siciliane, dureranno circa 8 settimane. A firmare la sceneggiatura, oltre a Pif stesso, sono Marco Martani e Michele Astori. “A me piace spaziare, ti aiuta ad avere più ossigeno, ma il mio sogno è il cinema e ci sto provando. È quello che ho sempre voluto fare, la tv è venuta per caso anche se felicemente” - conclude il regista. 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box