Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 29 Luglio 2014

Tra i titoli più attesi della prossima Mostra di Venezia, c'è sicuramente "The Cut" di Fatih Akin, che racconterà di un oscuro viaggio di sopravvivenza durante il genocidio armeno. A interpretare il protagonista, il lanciatissimo Tahar Rahim

The Cut di Fatih Akin

È finalmente uscito il trailer di The Cut, attesissima nuova opera di Fatih Akin che sarà presentata in anteprima mondiale alla prossima Mostra del Cinema di Venezia. Il film, come noto, è un oscuro viaggio di sopravvivenza durante il genocidio armeno, e racconta di un uomo separato dalla propria famiglia; una volta scoperto che le proprie figlie potrebbero essere ancora vive, ecco che intraprende un viaggio alla ricerca di una speranza all'orizzonte. Dalle prime immagini del trailer, possiamo vedere il protagonista passeggiare spensierato con le sue care, per poi essere deportato e catapultato in mezzo al dramma. Eccolo poi vagare per deserti, saltare da treni manco fosse Indiana Jones, viaggiare fra mari e monti, mentre una musica da suspense accompagna le sequenze. A interpretare il ruolo principale è Tahar Rahim, attore pluripremiato per Il profeta di Jacques Audiard, oltre a vantare importanti partecipazioni in pellicole come Il passato (Asgar Farhadi) e The Eagle (Kevin MacDonald). Con lui, ci saranno altri nomi altrettanto lanciati: Simon Abkarian (Casino Royale, Zero Dark Thirty), Arsinée Khanjian (Il dolce domani, Il viaggio di Felicia), Akin Gazi (Da Vinci's Demons, Il principe del deserto) e George Georgiou (300 – L'alba di un impero, Red 2). 

La pellicola, inizialmente prevista al Festival di Cannes, ha poi tirato bidone alla kermesse francese, perchè pare che il direttore la volesse mettere in Un certain regard e non nel Concorso Ufficiale. Ora, è in lizza per il Leone D'oro, contro le ultime produzioni di autori come Alejandro González Iñárritu, Roy Andersson, Abel Ferrara, Shinya Tsukamoto e i nostri Saverio Costanzo e Mario Martone. Di sicuro, in fatto di premi, Fatih Akin ha da dire la sua, essendo il regista turco/tedesco più lanciato del panorama: nel 2004, ha già vinto l'Orso D'oro a Berlino con il bellissmo La sposa turca, mentre a Cannes si porta a casa la Miglior Sceneggiatura nel 2007, anno di Ai confini del paradiso, senza dimenticarci lo speciale Premio della Giuria proprio a Venezia, quando presentò la commedia Soul Kitchen facendo sbragare gli spettatori del lido. 
Dopo l'anteprima mondiale alla Mostra, la pellicola uscirà in Germania il 16 Ottobre, seguito dalla Francia e dai Paesi Bassi in Gennaio. Ancora nessuna data per l'Italia, ma l'opera è già stata acquistata dalla Bim, e dunque non tarderà sicuramente ad arrivare dalle nostre parti. 

In attesa, godiamoci il trailer: 

 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box