Ritratto di Silvia Ricciardi
Autore Silvia Ricciardi :: 9 Giugno 2015

Offrendo in streaming non solo pellicole datate e serie tv di vecchio stampo, ma anche un folto repertorio di titoli nuovi ed originali, Netflix è pronto ad espandersi nell'Europa meridionale, arrivando in Spagna, Portogallo ed Italia e non solo...

Netflix

Con nuove serie originali, accompagnate da esclusive anteprime cinematografiche, Netflix ha iniziato a creare una poderosa industria che si sta affermando e sta imponendo la propria voce nelle community non solo televisive, ma anche cinematografiche. Il portale non viene utilizzato semplicemente per poter prendere visione in streaming di pellicole ormai datate e serie tv di vecchio stampo, il servizio offerto ha un repertorio di titoli nuovi ed originali ben fornito.

La compagnia ha già promesso al suo pubblico l’accesso a molte serie originali, quali ad esempio Daredevil, Sense8, Bloodline, Grace e Frankie e tante altre, ma purtroppo i Paesi aderenti non potranno inizialmente avere accesso alle serie di punta, ossia House of Cards e Orange is the New Black.

E ora Netflix è pronto ad espandere i propri sevizi fino all’Europa meridionale, arrivando a conquistare anche Paesi come la Spagna, il Portogallo, ma soprattutto la nostra nazione, l’Italia!

[Leggi anche: Netflix alla conquista dell'industria cinematografica]

Riconosciuto come il numero uno dei fornitori di contenuti audiovisivi in streaming, Netflix sta puntando a raggiungere la quota di 200 Paesi per la fine del 2016. Secondo indiscrezioni provenienti da Variety, l’espansione verso i tre Paesi europei sopra indicati è stata programmata per essere lanciata nel mese di ottobre. E mentre Netflix non ha ancora annunciato il costo del servizio offerto per le tre new entries, si può ricordare il successo dello scorso anno debuttando in Germania, Francia, Lussemburgo, Belgio, Austria e Svizzera al modico prezzo di 7.99 euro al mese!

Attualmente Netflix ha reso i propri servizi disponibili in più di 55 Paesi dagli Stati Uniti, al Canada, passando per il Messico e il vicino Brasile, per poi approdare anche nel Regno Unito. Non solo, ha raggiunto anche 42 Paesi dell’America Latina, oltre all’Australia e alla Nuova Zelanda! La compagnia ha già programmato il suo debutto nel primo territorio asiatico, il prescelto è il Giappone, durante l’autunno del 2015. Con ogni probabilità il Paese nel quale Netflix è più interessato a porre le sue radici è la Cina, che senza ombra di dubbio offrirebbe alla compagnia un enorme mercato a cui attingere. Staremo a vedere i prossimi sviluppi!

Categorie generali: 

Facebook Comments Box