Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 19 Marzo 2015

Da "Indiana Jones e l'ultima crociata" di Steven Spielberg a "Mrs. Doubtfire" di Chris Columbus: ecco alcuni film ideali per una maratona a tema in questa giornata di Festa del papà

Indiana Jones e L'ultima crociata

Auguri a tutti i papà d'italia, soprattutto a quelli cinefili. Quale occasione migliore per sedersi coi propri figli e spararsi una maratona cinematografica di film a tema? Ecco i nostri consigli per il giorno.

Per iniziare con una botta di adrenalina, mettete su Indiana Jones e l'ultima crociata, celebre opera di Spielberg che ha visto una delle migliori coppie padre-figlio nella storia del cinema: Harrison Ford e Sean Connery, insieme contro i nazisti in un giro di ludico divertimento tanto eccitante quanto spassoso. Bomba di tensione anche per Taken – Io vi troverò di Pierre Morel, film che nel 2008 ha lanciato la carriera di Liam Neeson verso i film d'azione grazie al ruolo di Bryan Mills, padre furioso e in cerca disperata della figlia rapita durante una vacanza a Parigi. Tutti i papà, sotto sotto, vorrebbero proprio essere come lui. 

Ma se tutta questa azione inizia a farvi venire mal di testa, per il tuffo nel dramma c'è decisamente l'imbarazzo della scelta, da La vita è bella di Roberto Benigni (in cui il protagonista cerca di proteggere il proprio figlio dagli orrori della guerra camuffandola come fosse un gioco) a La ricerca della felicità di Gabriele Muccino (dove troviamo un intenso Will Smith barbone vagabondo col proprio pupo in cerca di un riscatto nella vita).

Avvia la prova gratuita su MUBI

Eppure, vi consiglieremmo un film forse meno noto al grande pubblico, ma di egual efficacia: Father and Son di Hirokazu Koreeda, pellicola giapponese del 2013: la storia è quella di Ryota, un uomo di successo scombussolato dalla scoperta che il bambino che ha cresciuto non sia in verità suo figlio biologico. Ma che cosa determina la paternità, il sangue o l'affetto? L'autore nipponico ci conduce in un viaggio dolceamaro fatto di momenti toccanti e malinconici, gestiti con la medesima eleganza di una vita che non capiamo ma che eppure dobbiamo continuare a vivere, pena la morte del cuore e dei sentimenti.

[Leggi anche: 5 film d’autore per la Festa del papà]

Se Koreeda vi ha depressi abbastanza, recuperate un po' di atmosfere noir nel bellissimo Era mio padre di Sam Mendes, un film di ombre e sfumature, di pioggia e pallottole, di padri disposti a sacrificare tutto pur di salvaguardare i propri figli. Oltre a un silenzioso Tom Hanks, nel cast troviamo anche l'ultima performance su grande schermo del leggendario Paul Newman, i cui occhi di ghiaccio continuano a esalare magnificenza d'altri tempi. 

Infine, per chiudere la giornata, ecco Mrs. Doubtfire di Chris Columbus, pellicola che nel 1993 ha regalato a Robin Williams uno dei suoi ruoli più memorabili, quello di un padre che pur di stare vicino ai propri figli, inizia a travestirsi da nonnetta. Ovviamente, la commozione è dietro l'angolo.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box