Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 22 Ottobre 2014

Al Festival di Roma 2014, gli autori della webserie cult "The Pills" hanno incontrato Enrico Vanzina, il quale ha dato la sua benedizione al nuovo fenomeno comedy, ormai pronto a conquistare anche le sale cinematografiche

The Pills

Dopo una serie tv di un tale successo da passare persino in sala per qualche giorno (Gomorra), al cinema sta per approdare addirittura una webserie, ovvero l’ormai mitica The Pills. Il fenomeno, nato nel 2011, è dapprima esploso su YouTube, dove i mini episodi scritti dagli autori e attori Luca Vecchi, Matteo Corradini e Luigi Di Capuca sono stati capaci di raggiungere oltre due milioni di visualizzazioni (oltre che quasi 100.000 fan sulla loro pagina Facebook). La serie è poi passata in tv, su Italia 1, e in seguito gli autori sono stati chiamati da Rai 2 per partecipare a un magazine incentrato sul cinema di genere italiano, Stracult. In più, sono così lanciati da aver curato lo script della sitcom Zio Gianni, avvalendosi dell'aiuto di Sidney Sibilia, già regista di Smetto quando voglio. Dopo vari premi e collaborazioni, il prossimo passo è il grande schermo, con un film prodotto da Pietro Valsecchi (Taodue) e Matteo Rovere (Ascent Film), e di cui Vecchi sarà anche regista.

[Leggi anche: Johnny, la web serie thriller dei fratelli D’Antona arriva in tv]

Spaziando da riferimenti colti (loro citano Jim Jarmusch e vengono paragonati al Nanni Moretti di Ecce Bombo), ma attingendo soprattutto da un immaginario pop e fortissimamente romano, The Pills si compone di brevi sketch in bianco e nero, della durata massima di 10 minuti, in cui i protagonisti Luca, Matteo e Luigi, giovani trentenni universitari di disilluse speranze, discorrono con sarcasmo e autoironia del loro quotidiano, dell’Italia di oggi, di amicizia, di ragazze, senza disdegnare ricorrenti citazioni cinematografiche. Insomma, un successo tale che qui, al Festival di Roma, i The Pills hanno incontrato niente di meno che Enrico Vanzina, il quale si è dichiarato appassionato della webserie e convinto che i suoi creatori siano i prossimi eredi della commedia all’italiana.

[Ti può interessare: Filmaking on the Web. Guida a Internet per fare cinema e Tv]

Luca Vecchi, peraltro, è nella kermesse capitolina anche come interprete: veste infatti i panni del mitico Groucho nel fanmovie Dylan Dog – Vittima degli eventi diretto da Claudio Di Biagio (anch’egli youtuber), che prima di essere disponibile gratuitamente sul canale YouTube dei The Jackal, verrà presentato in anteprima assoluta sempre al Festival di Roma, Venerdì 24 Ottobre al cinema MAXXI.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box