Ritratto di Erika Favaro
Autore Erika Favaro :: 20 Luglio 2016

Guarda per intero l’omaggio di un’orchestra giapponese ad alcuni dei film d’animazione più belli di tutti i tempi

Il con musiche dai film prodotti dallo studio Ghibli

Dite “Studio Ghibli” e subito dalla mente affiorano decine di immagini, di personaggi che abitano uno degli universi più affascinanti, quello dell’animazione giapponese nata grazie alla creatività del regista Hayao Miyazaki e del suo collega e mentore Isao Takahata. Da Nausicaä della Valle del vento – considerata la prima creazione dello studio fondato nel 1985 – a Porco Rosso, da La città incantata a La storia della principessa splendente: i film dello studio Ghibli continuano a regalare emozioni agli spettatori di tutte le età.

Non è difficile che oltre alle immagini in testa possano affiorare melodie e motivetti legati ai momenti più celebri di questi film di animazione. Ebbene, se siete dei fan delle colonne sonore e della musica classica non potete perdervi il video che riprende per intero un concerto in cui si ripercorrono molte delle musiche più importanti dello Studio Ghibli. Il mio vicino Totoro e la principessa Kaguya sono solo alcuni dei personaggi che vi verrà facile ricordare ascoltando – e vedendo – quest’esibizione che dura quasi due ore.

Diretto dal compositore Joe Hisaishi, il concerto si è tenuto nel 2009 presso la Nippon Budōkan, un’arena situata nel centro di Tokyo. Vedrete che oltre ad una grande orchestra di musicisti in quest’iniziativa sono stati coinvolti anche dei cantanti di un coro che con le loro voci fanno rivivere 25 anni di grande cinema.

[Leggi anche: L'opera di Hayao Miyazaki in edizione limitata per celebrare i 30 anni dello Studio Ghibli]

Tutto diventa ancora più magico e quasi commovente quando alle spalle dei performer il mega schermo si illumina con le immagini del film in cui immaginazione, infanzia, amore per la natura confluiscono in una serie di momenti indimenticabili. Nonostante nel 2013 Miyazaki – che non è l’unico regista dello studio – abbia annunciato il suo ritiro dalle scene, i suoi sostenitori continuano ad amarlo e aspettare qualche sua nuova creatura, probabilmente  non invano visto che proprio nel luglio del 2015 il maestro giapponese aveva dichiarato di star lavorando ad un nuovo cortometraggio. 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box