Ritratto di Erika Favaro
Autore Erika Favaro :: 14 Aprile 2016

Milano Film Network in collaborazione con Filmmaker organizza un workshop per aiutare i giovani registi nella produzione di progetti audiovisivi

Michelangelo Frammartino

A volte per entrare nel mondo del cinema, un universo in cui non è sempre così facile accedere, basta saper trovare le occasioni giuste al momento giusto. I laboratori possono essere un ottimo modo per entrare in contatto con i professionisti del settore e per misurare concretamente il proprio talento.

Per chi fosse interessato dunque, o per chi avesse un film da realizzare nel cassetto, è il momento di farsi avanti. A Milano infatti si terrà l’edizione 2016 di In progress, un laboratorio per lo sviluppo produttivo di progetti audiovisivi organizzato da Milano Film Network in collaborazione con Filmmaker. Quest’ultima è un’associazione che da trent’anni affianca la produzione di lungometraggi basandosi su attività di sostegno grazie alla quale sono stati prodotti i primi film di Studio Azzurro, Silvio Soldini, Michelangelo Frammartino, Gianfranco Rosi, Alina Marazzi, Martina Parenti e molti altri.

La prima edizione, svoltasi nel 2013, era stata inaugurata dal workshop “Nutrimenti terrestri, nutrimenti celesti”, che ha dato vita a film come Frastuono di Davide Maldi, visto in Concorso al Torino Film Festival 2014 e prodotto da Invisibile Film - Rai Cinema. Successivamente il progetto si è perfezionato con le edizioni di In Progress del 2014 e del 2015 concentrandosi sulla fase di sviluppo, momento importante e critico del processo creativo, spesso trascurato nel sistema italiano e da cui dipendono l’esito concreto delle idee cinematografiche e gran parte della struttura organizzativa, produttiva e finanziaria del film.

[Leggi anche: Al via il laboratorio di sceneggiatura patrocinato da Meryl Streep]

La selezione dei progetti è aperta fino al 6 maggio e il bando è consultabile sul sito del Milano Film Network. Quest’anno il laboratorio vedrà la partecipazione del regista Michelangelo Frammartino (Il dono, Le quattro volte) e del regista e produttore Carlo Hintermann (The Dark Side of the Sun) in qualità di mentore dei progetti selezionati, mentre Leonardo Di Costanzo (L'intervallo) si occuperà dell'introduzione del corso e della prima guida ai progetti.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box