Abbonamento Annuale Completo al canale di informazione libera

Ritratto di Pierre Hombrebueno
Autore Pierre Hombrebueno :: 3 Aprile 2016

Ottimo il programma del Festival del cinema Africano, d’Asia e America Latina che si svolgerà a Milano dal 4 al 10 aprile. In cartellone, i nuovi film di Takeshi Kitano, Kim Ki-Duk e Chen Kaige

Takeshi Kitano

Ottimo il programma del Festival del cinema Africano, d’Asia e America Latina che si svolgerà a Milano dal 4 al 10 aprile. In cartellone, i nuovi film di alcuni dei più venerati autori orientali del panorama, a iniziare dal mitico Takeshi Kitano, di cui sarà proiettato Ryuzo and the Seven Henchmen, storia di alcuni vecchi yakuza in pensione che torneranno alla malavita per difendersi da alcuni truffatori. Non si tratta certamente del miglior lavoro firmato dal maestro nipponico (anzi..), ma sono decisamente anni che non vediamo un Kitano nella bellezza evocativa di una sala cinematografica, e dunque l'occasione si presenta veramente imperdibile. 

In lista anche l'acclamato cineasta cinese Chen Kaige (Addio mia concubina, L'imperatore e l'assassino), che in Monk Comes Down the Mountain si tuffa ancora una volta negli evocativi territori del wuxia-pian, vantando uno sfavillante trio d'interpreti composto da Chang Chen (La tigre e il dragone, The Assassin), Aaron Kwok (The Stormriders, Cold War) e Wang Baoqiang (Il tocco del peccato, Kung Fu Killer). 

Infine, segnaliamo anche la presenza del bad boy coreano Kim Ki-Duk, le cui opere continuano a dividere audience e critica di tutto il mondo. E stavolta, l'autore si tuffa nel low budget che più low non si può: nessuna crew a bordo della produzione, solo lui e i suoi due attori, un ragazzo e una ragazza che si scopre incinta dopo esser stata esposta alle radiazioni di Fukushima. Come sempre, quindi, il regista di Pietà e Ferro 3 sceglie una tematica forte e carica di suggestioni; la curiosità di vederlo, insomma è tanta.

[Leggi anche: Takeshi Kitano con Scarlett Johansson in "Ghost in the Shell"]

E ovviamente, questi tre titoli rappresentano solamente l'iceberg della ricca manifestazione milanese. Numerosi sono gli altri film da sviscerare, così come gli eventi in cui tuffarsi per odorare culture e sorprese da altri continenti, così lontani-lontanissimi ma, in fondo, così vicini.  Qui il programma completo: http://www.festivalcinemaafricano.org/new/media/2016/03/programma.pdf 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box

Per condividere o scaricare questo video: TV Animalista