Ritratto di Erika Favaro
Autore Erika Favaro :: 12 Ottobre 2015

L'attore, durante la promozione di "Trumbo", esprime il desiderio di interpretare il ruolo di un supereroe malvagio creato ex novo

Bryan Cranston

Bryan Cranston si è sbilanciato e ha espresso un (legittimo) desiderio. Il protagonista di Breaking Bad, l’esempio più felice e articolato di evoluzione di un personaggio, abitante di quella terra dai confini indefiniti che sta tra il bene e il male, ha rivelato alla rivista Metro che il suo prossimo obiettivo è quello di interpretare uno dei cattivi della Marvel. E non si parla di un personaggio tratto dai fumetti o che si sia già visto sul grande schermo; Cranston vuole dare vita e volto a un nuovo cattivo che provenga da quella fucina di supereroi detta anche “casa delle idee” che ha tra le sue file nomi quali Spider Man, Capitan America, Thor e Iron Man.

È un desiderio con fondamento? A detta di George R. R. Martin, autore di Cronache di ghiaccio e di fuoco da cui è stata tratta un’altra delle serie tv in cui si ritrova l’universo mondo, Il trono di spade, Cranston sarebbe perfetto nel ruolo di supereroe malvagio. A detta dello scrittore, infatti, la figura di Walter White lo ha incoraggiato a rendere le sue creature letterarie ancora più meschine e calcolatrici.

Al momento Cranston sta promuovendo un ruolo che esula dai fumetti, quello di Dalton Trumbo, sceneggiatore di Hollywood che venne arrestato e inserito nella blacklist insieme agli altri simpatizzanti del Partito Comunista durante il maccartismo.

[Leggi anche:Il trailer di "Trumbo" con Bryan Cranston sceneggiatore nella lista nera di Hollywood]

Ci sono buone possibilità che la richiesta dell’attore si avverino? Almeno più di una decina, visto che il colosso Marvel ha annunciato la produzione di quattordici film da qui al 2020. A richiederlo nell’universo dei supereroi, a dire il vero, ci avevano già pensato i fan, prima delle dichiarazioni di Cranston. In molti, infatti, avrebbero voluto vederlo nei panni di Norman Osbourne, il Green Goblin nell’ultimo film di Spider Man.

Quale sarà il futuro dell’ex Walter White non è dato saperlo, quello che è certo è che l’anno prossimo lo vedremo, oltre che in Trumbo (in uscita nelle sale italiane l’1 gennaio 2016), in Kung Fu Panda 3, in The infiltrator e nei panni di Lyndon B. Johnson, il presidente degli Stati Uniti per una serie della HBO.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box