Ritratto di Marco Rovaris
Autore Marco Rovaris :: 27 Gennaio 2015

L'attore interpreterà un ex agente della CIA che lavora con il figlio a una nuova pericolosissima arma: ma quando un gruppo terroristico lo rapisce, il figlio non troverà aiuto e dovrà cavarsela da solo. Settima collaborazione tra Willis e EFO Prod.

Bruce Willis

Bruce Willis farà parte del cast di Extraction, thriller diretto da Steven C. Miller (Submerged) le cui riprese inizieranno il 9 febbraio in Alabama. Lo script è stato scritto da Umair Aleem. La produzione è affidata a Randall Emmett di Emmett/Furla/Oasis Films e George Furla con la collaborazione di Aperture di Adam Goldwin. I fondi per il film arrivano con il supporto di Ingenious e Odyssey Releasing Media.

Avvia la prova gratuita su MUBI

La distribuzione negli Stati Uniti sarà affidata a Lionsgate/Grindstone attraverso il suo accordo per una distribuzione per pacchetti di film e Highland Film Group venderà il film il prossimo mese a Berlino. Extraction segna la settima collaborazione tra Bruce Willis ed Emmett/Furla/Oasis. I coproduttori sono Tim Sullivan, Brandon Grimes e Gus Furla. 

L'attore interpreta un ex agente della Cia che non è più la stessa persona da quando la moglie è stata assassinata; suo figlio è una nuova recluta della sua stessa agenzia di servizi segreti intenzionato a seguire le orme del padre e con lui sta lavorando per sviluppare una super arma chiamata Condor. Ma il padre viene improvvisamente rapito da un gruppo terroristico. Una volta compreso che non esiste un piano da parte della CIA per salvare il padre rapito, il figlio decide di organizzare da solo un'operazione per recuperarlo: la sua scelta metterà in moto un ingranaggio pericoloso che cambierà per sempre la sua esistenza.

[Leggi anche: Star Hollywoodiane: Attori e attrici con cui sarebbe meglio non lavorare assieme]

Emmett/Furla/Oasis è attualmente al lavoro anche sul prossimo film di Scorsese Silence, di cui sta curando la pre-produzione mentre la distribuzione sarà a opera della Paramount, e ha appena iniziato le riprese di 90 Minutes In Heaven. Inoltre la casa di produzione si è occupata anche di Mississipi Grind, in anteprima al Sundance Film Festival, e dell'epico Everest della Universal. 

Willis prosegue dunque le sue comparsate all'interno di produzioni d'azione ad alto rischio, come gli ultimi impegni con la mai morta serie Die Hard e il tesissimo Fire With Fire. Per quanto riguarda I mercenari, l'ex marito di Demi Moore ha invece deciso di abbandonare dopo il secondo episodio.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box