Ritratto di Erika Favaro
Autore Erika Favaro :: 3 Febbraio 2016

L'attrice potrebbe essere la protagonista del biopic sulla scrittrice francese diretto da Wash Westmoreland

Keira Knightley

Le case di produzione alle spalle di Carol – l’ultimo film di Todd Haynes con Cate Blanchett e Rooney Mara in cui si racconta l’amore tra due donne newyorchesi negli anni Cinquanta – hanno deciso di collaborare ad un nuovo progetto. La Number 9 Films e Killer Films hanno infatti scelto di lavorare ad un biopic in cui si narra la vita di Colette, una delle più grandi scrittrici francesi che visse a cavallo tra l’Ottocento e il Novecento.

A dirigere il film sarà Wash Westmoreland, il regista del commovente Still Alice con una Julianne Moore nei panni di un’affermata linguista affetta da una forma presenile di Alzheimer. A co-produrre la pellicola ci sarà anche la Bold Films mentre la HanWay presenterà il progetto ai compratori alla fine di febbraio.

Il film sulla vita di Colette è stato scritto da Wash Westmoreland in collaborazione con Richard Glatzer, suo compagno anche nella vita, morto nel marzo del 2015 in seguito al complicarsi di una sclerosi laterale amiotrofica. Le riprese inizieranno nel mese di maggio a Budapest e per il personaggio della protagonista al momento si fa il nome di Keira Knightley.

Il film racconterà la storia avventurosa di Colette, una donna che portò scompiglio e bellezza nella società del suo tempo, che oltre al mestiere di scrittrice si dedicò allo spettacolo, alla critica cinematografica e al giornalismo. Fu una delle prime donne a dare scandalo per la sua vita sentimentale: Colette infatti si sposò tre volte ed ebbe diversi amanti, il primo dei mariti era Willy Gauthier-Villars un editore parigino che per anni si vantò di aver scritto i romanzi che in realtà erano redatti dalla moglie. Tutta la serie dedicata al personaggio di Claudine infatti inizialmente uscì con il nome di “Willy” in copertina, e solo successivamente la firma di Colette uscì allo scoperto.

[Leggi anche: Keira Knightley: "Hollywood discrimina le donne"]

“Keira è perfetta per il ruolo dell’iconica Colette agli inizi del Novecento, per interpretare colei che spinse per un cambiamento in un’epoca in cui le scrittrici donne erano evitate e la bisessualità considerata scandalosa. Siamo onorati di portare la sua storia sul grande schermo” ha dichiarato Michel Litvck della Bold Film.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box