Ritratto di Erika Favaro
Autore Erika Favaro :: 3 Febbraio 2016

Una lista stilata dal sito whatculture.com indica una serie di film più o meno erotici meno noti di altri

Venere in pelliccia

Il sesso e il cinema sono spesso andati d’accordo, forse perché entrambi appartengono in parte alla sfera della fantasia umana con diverse incursioni nella realtà. L’accostarsi dei corpi può essere descritto in decine di modi, può essere esplicito, sensuale, violento o suggerito. Ci sono film in cui la sessualità è una componente fondamentale, pellicole che vengono subito in mente  come Basic instinct, Ultimo tango a Parigi, Vicky Cristina Barcelona. E poi ci sono titoli di cui molto probabilmente la maggior parte del pubblico non è a conoscenza, eccone alcuni individuati dal sito whatculture.com:

Venere in pelliccia
Nel film di Roman Polanski, ambientato all’interno di un teatro con la presenza di solo due personaggi (Emmanuelle Seigner e Mathieu Amalric), non vi è alcuna scena esplicita. Eppure è uno dei film più sensuali ed eccitanti degli ultimi anni, in cui da un dialogo tra un regista e un'attrice si finisce per parlare di  arte, perversione e desiderio.

Room in Rome
Dal regista basco di Lucia y el sexo un film su due ragazze - Alba (Elena Anaya) e la russa Natasha (Natasha Yarovenko) - che si incontrano in una sera d’estate romana e vengono travolte da una passione che le tiene insieme tutta la notte in una camera di hotel.

Trasgredire
Il nome di Tinto Brass bisognava farlo per forza, allora ecco che nel 2000 il regista italiano di pellicole erotiche gira un film ambientato a Londra, città dove si reca una giovane in cerca di un appartamento per il fidanzato ma finisce per trovare cose assai diverse. La trama è esile come succede spesso in questi casi, elementi di buon cinema ugualmente assenti.

 

[Leggi anche: Le migliori scene di sesso del cinema contemporaneo]

Il riposo del guerriero
La sensualità di Brigitte Bardot è famosa soprattutto per essere protagonista di E Dio creò la donna del regista francese Roger Vadim. Non tutti però conoscono questo film del 1962 in cui la Bardot interpreta una donna che impedisce ad un uomo di suicidarsi, lo stesso uomo con cui poi inizia una relazione.

 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box