DOMINION

 
Video Dominion
Ritratto di Luca Carbonaro
Autore Luca Carbonaro :: 5 Ottobre 2016

Il colosso dell'entertainment multimediale, Netflix, ha annunciato di aver stretto una partnership molto importante con iPic Entertainment, al fine di proiettare sul grande schermo, e al tempo stesso in streaming, i suoi film. Ecco tutti i dettagli

Netflix

La popolarità di Netflix è ormai alle stelle e lo dimostrano l'immenso catalogo a disposizione e la volontà, da parte di grandi aziende del settore, di investire milioni di dollari. Il colosso dell'entertainment in streaming ha annunciato, in data odierna, di aver siglato un proficuo accordo con iPic Entertainment, una catena di multisale cinematografiche di alta qualità, operante in 15 zone degli Stati Uniti.

L'accordo è stato riportato dal Wall Street Journal e prevede la proiezione, sul grande schermo e in contemporanea streaming, di 10 film prodotti da Netflix, nelle sale di New York e Los Angeles, con la possibilità di una distribuzione più ampia.

La prossima pellicola nel mirino di iPic è, al momento, il thriller di guerra The Siege of Jadotville, con la star di 50 Sfumature di Grigio, Jamie Dornan, nei panni del protagonista. La data di uscita prevista è per il prossimo 7 ottobre. A seguire ci sarà il film di Christopher Guest intitolato Mascots, la cui uscita è prevista per il 13 ottobre.

[Leggi anche: Iron Fist, annunciata la data di uscita della nuova serie TV Marvel]

iPic ha testato il successo di Netflix, la scorsa estate, con la pellicola d'animazione basata sull'omonimo libro, Il Piccolo Principe. Le prossime grandi pellicole prodotte da Netflix saranno, in ordine di uscita, Bright di David Ayer, che ha richiesto un budget di 90 milioni di dollari e vede nel cast Will Smith e Joel Edgerton, War Machine di Brad Pitt, una commedia satirica sul conflitto tra America ed Afghanistan, e infine la pellicola drammatica diretta da Angelina Jolie, First They Killed My Father: A Daughter of Cambodia Remembers.

Molte catene cinematografiche americane, tar cui AMC Entertainment e Regal Entertainment, hanno deciso di boicottare il progetto di Netflix, temendo che un'uscita dei film in streaming possa compromettere il risultato finale al box-office. Netflix, dunque, ha deciso di stringere accordi con partner più piccoli in maniera tale che anche i suoi film possano essere selezionabili per una nomination agli Oscar.

Tag: 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box