Ritratto di Simona Carradori
Autore Simona Carradori :: 17 Novembre 2016

Se siete impazienti di vedere "Arrival" nelle sale o semplicemente amate storie che parlano di primi contatti con qualcosa o qualcuno di ignoto, questo cortometraggio fantascientifico diretto da David Lea potrebbe fare al caso vostro

On Sunday

Se siete impazienti di vedere Arrival nelle sale o semplicemente amate storie che parlano di primi contatti con qualcosa o qualcuno di ignoto, questo cortometraggio sci-fi diretto da David Lea potrebbe fare al caso vostro. On Sunday parla fondamentalmente di tedio e calma domenicali, che di colpo vengono infranti da un evento del tutto inaspettato e apparentemente inspiegabile. Quando un uomo e il suo cane fanno il loro cammino di routine per le scogliere isolate di Cornovaglia, si renderanno infatti conto di non essere, dopo tutto, così isolati come credevano.

Dopo 15 anni di carriera nel cinema e nella tv, David Lea ha realizzato questo cortometraggio quasi interamente da solo con l’aiuto di suo padre, nel ruolo del protagonista. “Nel 1984, quando ero piccolo, lui costruì un letto a castello per la mia camera, e lì sotto con del legno aggiunse luci e tubi in rame lampeggiante, che avevano le sembianze di una navicella spaziale... 31 anni dopo ho pensato che fosse passato abbastanza tempo da restituire il favore".

Le musiche di On Sunday sono state composte da Jon Opstad, mentre Daniel Leavy si è occupato degli effetti sonori. Ci sono voluti circa 5 anni a completare il lavoro senza aiuti esterni, quindi in attesa del debutto di Arrival, ecco il risultato delle fatiche di David Lea.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box

Video Dominion