Ritratto di Erika Favaro
Autore Erika Favaro :: 19 Febbraio 2016

Secondo Novella 2000 l'attrice avrebbe lasciato il compagno per un uomo francese

Riccardo Scamarcio e Valeria Golino

“Puoi sbatterti finché vuoi, ma se le cose devono finire, finiscono. L’amore è un sentimento che sfugge completamente al nostro controllo. Possiamo proteggerlo, stimolarlo, lavorare per tenerlo acceso, ma ha anche qualcosa di inspiegabile, di mistico, di alchemico, per cui non si può né indurre né controllare. Qualcosa di atavico, di viscerale, la parte più profonda di noi stessi”. Così descriveva l’amore a La Repubblica qualche tempo fa Riccardo Scamarcio.

E forse è proprio così che bisogna vivere una storia d’amore, non ponendosi limiti, ma allo stesso tempo accettando il fatto che gli innamoramenti e le relazioni, come tutte le cose, finiscono. Non si sa ancora se questi pensieri si possono associare alla storia d’amore tra Scamarcio e Valeria Golino, non si sa se è vero che lei l’abbia lasciato per un uomo francese come rivelano alcune riviste di cronaca rosa. Quel che è certo è che sono stati una delle coppie che hanno saputo gestire al meglio la loro popolarità, non si sono mai nascosti eppure non si sono mai esposti.

Si sono innamorati nel 1996 sul set di Texas, lei 14 anni più grande di lui, la prova che non solo gli uomini possono essere attratti da creature più giovani. Poi un lungo rapporto, sentimentale ma anche professionale: Scamarcio infatti è tra i produttori di Miele, esordio alla regia della Golino in cui racconta in modo impeccabile il tema del suicidio assistito. Era proprio il dicembre scorso quando la donna dichiarava di essere intenzionata a sposare il compagno e sempre in un’intervista per La Repubblica ammetteva che “adesso mi sembra impossibile innamorarmi di un altro. Se mi dovessi lasciare con Riccardo, non riesco a vedermi in un futuro prossimo in un’altra relazione. Non mi piace nessuno che non sia lui”.

[Leggi anche: Riccardo Scamarcio e Valeria Golino: tutto pronto per le nozze, ma lui si arrabbia]

Per ora si tratta di gossip e passaparola, qualunque sia la verità la natura instabile dei sentimenti ce la insegnava un artista che proprio il 18 febbraio avrebbe compiuto gli anni, lui che cantava “amore che vieni, amore che vai”. 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box