Ritratto di Erika Favaro
Autore Erika Favaro :: 1 Febbraio 2016

La stampa britannica non ha apprezzato la frase presente nella nuova locandina del sequel la cui uscita è prevista per questa primavera

Attacco al potere 2

Le battute dei film possono essere delle piccole opere d’arte, paragonabili a versi di poesie; lunghe o formate da poche sillabe, possono arrivare subito al punto o poggiarsi su dei giochi di parole. Sicuramente la stampa inglese non ha apprezzato la battuta inserita nella locandina del film Attacco al potere 2, titolo italiano per London has fallen, in cui si legge un poco rassicurante “Prepare for bloody hell” (preparatevi a un maledetto inferno, con bloody che letteralmente significa “sanguinante”).

Il film è il sequel di Attacco al potere - Olympus has fallen film del 2013 diretto da Antoine Fuqua con protagonisti Gerard Butler, Aaron Eckhart e Morgan Freeman. All’epoca Gerard Butler interpretava Mike Banning, un ex agente dei servizi segreti da poco sollevato dall’incarico che si ritrovava a salvare il Presidente degli Stati Uniti (Aaron Eckhart) in seguito ad un attacco terroristico nei confronti della Casa Bianca.

Tre anni dopo gli stessi protagonisti sbarcano nel Vecchio Continente – a Londra, appunto – dove dovranno vedersela con dei terroristi intenzionati ad assassinare i più grandi leader della Terra riuniti nella capitale britannica per il funerale del primo ministro. Nel cast di London has fallen faranno ritorno anche Angela Bassett e Melissa Leo, entrambi presenti nel film precedente. La new entry è invece quella di Charlotte Riley (vista in Mondo senza fine, miniserie tratta da un romanzo di Ken Follett) nei panni di un’agente inglese.

[Leggi anche: London Has Fallen: al via il sequel di Attacco al potere]

L’anno scorso il film divenne già oggetto di critiche perché il trailer in cui si vede una Londra bombardata venne pubblicato a ridosso del decimo anniversario degli attacchi terroristici del 7 luglio.

C’è sempre una sottile linea tra l’indipendenza dell’arte e la sensibilità più o meno spiccata degli individui, e non dimentichiamo che molto spesso è la realtà a superare il cinema.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box