Ritratto di Erika Favaro
Autore Erika Favaro :: 5 Ottobre 2016

Da "History of Violence" a "Drive": alcuni dei migliori film che sono stati tratti da romanzi

Drive

Il dibattito sui film tratti da romanzi è sempre interessante. Di recente sembra che l’umanità sia giunta alla conclusione che da un buon libro non può nascere un capolavoro cinematografico e viceversa, mentre alcuni – giustamente – sottolineano che non esistono formule fisse e tutto sta nell’accettare che si tratta di due media differenti. Concentriamoci per un attimo sul ventunesimo secolo e vediamo quali sono alcuni degli adattamenti meglio riusciti di questi ultimi anni. La lista potrebbe e dovrebbe essere ovviamente molto più lunga, ma fare delle scelte a volte è necessario.

Millennium - Uomini che odiano le donne
Ci riferiamo al secondo film, a quello diretto nel 2011 da David Fincher a due anni di distanza dal primo adattamento. Non era affatto facile avere a che fare con un best seller mondiale come il romanzo di Stieg Larsson ma il modo in cui Fincher ha mostrato la violenza e la devianza è a dir poco considerevole, così come la fisicità della giovane Rooney Mara.

Million Dollar Baby
Forse non tutti sanno che il film diretto e interpretato da Clint Eastwood è tratto da un racconto della raccolta Rope Burns di F.X. Toole, un vero allenatore di boxe. Clint è perfetto nel ruolo del vecchio burbero che lentamente si lascia coinvolgere dalla storia di Maggie Fitzgerald, non versare litri di lacrime è pressoché impossibile.

Carol
Ecco che ritorna Rooney Mara, questa volta cresciuta e nei panni di una giovane commessa nella New York degli anni Cinquanta che si innamora di una donna più grande (Cate Blanchett). Il film di Todd Haynes è un adattamento di The Price of Salt della scrittrice americana Patricia Highsmith, esattamente come Brokeback Mountain racconta un amore omosessuale quando il tema era ancora un tabù.

A History of Violence
Uno dei film in cui David Cronenberg è riuscito a dimostrare tutto il suo talento. Questa volta non si tratta di un adattamento di un romanzo bensì di un graphic novel scritto da John Wagner e illustrato da Vince Locke in cui si racconta l’improvviso cambiamento di colui che inizialmente sembra un pacifico padre di famiglia e gestore di un ristorante.

[Leggi anche: Charlotte Rampling reciterà in "Sanditon", adattamento dell'ultimo romanzo di Jane Austen]

Drive
Il film di Refn è tratto dal romanzo omonimo di James Sallis. Il regista però si è preso qualche libertà e non gli si può rimproverare nulla visto che con Drive ha toccato – per il momento – uno dei massimi punti della sua carriera. Un grande Ryan Gosling contribuisce a rendere questo film indimenticabile.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box

Video Dominion