Ritratto di Claudio Mundo
Autore Claudio Mundo :: 10 Aprile 2015

A cinque anni di distanza dal disastro della cava cilena di San José, si avvicina il debutto nelle sale di "The 33". Nel 2010 la vicenda dei minatori cileni rimasti intrappolati per 70 giorni a 700 metri di profondità fu un vero caso mediatico.

Antonio Banderas recita in "The 33"

A cinque anni di distanza dai fatti, si avvicina il debutto nelle sale del film The 33, una pellicola basata sulla storia vera dei 33 minatori intrappolati nel 2010 nella cava cilena per l’estrazione di rame e oro di San José. Il film è diretto dalla regista messicana Patricia Riggen, la stessa di La misma luna, uscito in Italia nel 2009. La sceneggiatura, di Mikko Alanne e Jose Rivera, è stata sviluppata in collaborazione con i minatori, le loro famiglie e i loro soccorritori. La produzione è quella di Mike Medavoy, co-fondatore di Orion Pictures, già responsabile di alcuni successi planetari come Black Swan e Shutter Island.

Le riprese iniziarono in Cile già nell’autunno 2013. Del cast fa parte Antonio Banderas, nella parte di Mario Sepulveda, soprannominato ”Super Mario” e considerato il “leader” del gruppo di minatori intrappolati. Lo stesso Sepulveda ha più volte dichiarato di essere entusiasta della notizia, essendo un grande fan di Banderas. Stando alle sue parole, tutti i suoi compagni di quella straordinaria avventura sono in febbrile attesa dell’uscita del film. La storia dei 33 minatori cileni fu un sensazionale caso mediatico e fu seguita giorno dopo giorno dalla stampa di tutto il mondo. Quello che avvenne nel 2010 ebbe un che di quasi miracoloso e ottenne una strepitosa attenzione mediatica. I trentatré lavoratori rimasero intrappolati a circa 700 metri di profondità e a circa 5 chilometri dall’ingresso della miniera. Il tutto per ben 69 giorni, dall’agosto all’ottobre di quell’anno.

[Leggi anche: Antonio Banderas inizia in Spagna le riprese di "Altamira"]

Dopo il crollo della miniera sotterranea di San José, tutti rimasero miracolosamente illesi e si ripararono in un rifugio con ossigeno e viveri. Dopo due mesi in quelle condizioni estreme, tutti riuscirono a tornare in superficie ricongiungendosi con i propri cari.

Per i minatori si trattò di un vero e proprio viaggio di andata e ritorno dall’inferno, al cinema si tratterà di una toccante storia che indugerà sulla tenacia e sulla volontà d’animo dei lavoratori e dei loro familiari che pregavano e facevano di tutto perché i soccorsi potessero riportare a casa i loro cari sfortunati. In attesa del debutto al cinema, per ora possiamo accontentarci di questo bel trailer ufficiale.

Il trailer ufficiale del film "The 33" in uscita ad agosto 2015

Categorie generali: 

Facebook Comments Box