Ritratto di Erika Favaro
Autore Erika Favaro :: 13 Gennaio 2016

La musica nel cinema è un elemento quasi fondamentale, ma non sempre le canzoni sono economicamente accessibili. Ecco qualche idea per non dover rinunciare a una bella colonna sonora

colonna sonora

Può esistere un film senza musica? Sì, è ovvio e per averne la prova basta vedere Non è un paese per vecchi dei fratelli Coen.

Però la maggior parte delle volte la musica è uno degli elementi in grado di giocare ad altissimi livelli con le emozioni e le percezioni degli spettatori. Provate a immaginare 2001: Odissea nello spazio senza Sul bel Danubio blu di Strauss: non sarebbe minimamente vicino al capolavoro come invece si può definire il film di Kubrick. E abbiamo citato il maestro non a caso, basti pensare a tutte le colonne sonore dei suoi film, all'uso nuovo e contrastante che ha saputo fare della musica, al ruolo centrale che quest'arte ha avuto in un film come Arancia meccanica.

Purtroppo (e per fortuna per chi ancora ci lavora) la musica costa, e soprattutto ottenere i diritti di una canzone famosa per un film a volte può essere molto più esoso del compenso di un attore. Chi fa cinema a basso budget però non può fermarsi di fronte a questo ostacolo, ecco quindi qualche consiglio per non rinunciare a una buona colonna sonora.

Se avete un po' di inclinazione nei confronti della musica, se avete un amico musicista o sound designer, oggi esistono dei software con i quali è possibile comporre delle musiche più che rispettabili. Logic Pro X della Apple ad esempio permette anche di visionare il montato mentre componete, un gran vantaggio anche per i principianti.

[Leggi anche: Ecco come usare e sfruttare al meglio la colonna sonora del vostro film]

Sean Baker è un regista indipendente di cui sentiremo molto parlare. È lui l'autore di Tangerine, un film girato interamente con un iPhone 5 per il quale non voleva utilizzare musica in modo da avvicinarsi ai dettami del manifesto Dogma 95. Poi però si è ritrovato ad ascoltare la musica di due DJ sul loro profilo Soundcloud e ha cambiato idea. Il social utilizzato dai musicisti è un ottimo luogo per trovare artisti disposti a collaborare e a mettersi a disposizione a cifre assolutamente ragionevoli per entrambe le parti.

Oltre a Soundcloud ci sono anche siti come Orchard Music o Jingle Punks pensati proprio per mettere in contatto cineasti e musicisti. 

Categorie generali: 

Facebook Comments Box