Ritratto di Claudio Mundo
Autore Claudio Mundo :: 3 Aprile 2015

L'accordo del 2014 fra Pechino e Nuova Delhi prende forma con "Kung Fu Yoga". Le riprese saranno affidate con tutta probabilità alla star delle arti marziali Jackie Chan. In India è previsto il primo ciak per il prossimo autunno

Jackie Chan girerà Kung Fu Yoga

Sembra quasi fatta per l’ex ragazzo prodigio cinese Jackie Chan, al secolo Chan Kong-Sang, icona dell’action comedy e oggi 54enne produttore e regista cinematografico. Si dà, infatti, quasi per certo che sarà lui a dirigere Kung Fu Yoga, la prima co-produzione siglata dai giganti delle industrie cinematografiche indiane e cinesi. L’accordo di co-produzione tra Pechino e Nuova Delhi (che, attraverso il benefico filtro del grande schermo, potrebbe avere il potere di trasformare in meglio le relazioni diplomatiche tra i due giganti asiatici) fu siglato nel settembre 2014. Immediatamente, Kung Fu Yoga fu individuato come il progetto migliore da cui iniziare la storica collaborazione fra le produzioni cinesi di Taihe Entertainment Corporation e Shinework Media e quella indiana Viacom18 Motion Pictures.

Come in tutte le intese fra controparti, a esse soggiaciono attese e speranze di vantaggi economici. Con questo accordo, l’industria cinematografica indiana vuole tentare il tutto per tutto per sfondare sul vastissimo mercato del Paese più popoloso del mondo.

Un miliardo, circa, di cinesi in coda per l’acquisto del biglietto costituirebbero introiti colossali e sarebbero un enorme fattore moltiplicatore di ricavi finora negato, quasi del tutto, agli stranieri. A oggi, infatti, il governo di Pechino applica un severo sistema di controllo sulle pellicole straniere estere da produrre e distribuire entro i confini cinesi. Il limite di 34 film per anno fa sì che i film indiani debbano spesso cedere il passo dando la precedenza alle più note pellicole made in Hollywood. È così che lo stratagemma delle co-produzioni diventa un utile strumento che aggira il rigido sistema di regole di Pechino. 

[Leggi anche: Trailer di "Dragon Blade" con Jackie Chan, John Cusack e Adrien Brody]

Allo stesso modo, i film di Jackie Chan sono molto popolari in India, dacché anche la Cina ha tanto da guadagnare da questo accordo. Proprio in questo fine settimana, sarà nella sale indiane il nuovo action movie di Chan, Dragon Blade. “Sono pronto a iniziare Kung Fu Yoga - ha detto l’attore cinese ai media indiani e americani -; spero davvero di poter iniziare le riprese in India già il prossimo autunno”.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box